ROMA: LE ECCELLENZE DI CASERTA INCONTRANO LA RUSSIA. IL PROGRAMMA
Data: Venerdì, 25 marzo @ 09:15:35 CET
Argomento: Beni Culturali




ROMA, 24 MARZO 2011 (Casertasette) - Non solo Roma, non solo Mosca o Pietroburgo. L'Anno della cultura russa in Italia - e italiana in Russia - sbarca nelle regioni e oggi è stato presentato il programma targato Caserta, che punta sulle eccellenze territoriali, con un mix di eventi, prodotti tipici e scambi culturali. Il piano 'Caserta-Russia' - illustrato oggi a Roma alla presenza dell'ambasciatore russo Alexey Meshkov - prevede l'esposizione nel Palazzo reale di Caserta di opere del museo Tretyakov e del museo Pushkin di Mosca (la celebre galleria Tretyakov poi ospiterà opere provenienti dalla Reggia casertana) e concerti della scuola musicale Galina Vishnevskaya. Inoltre, il Pushkin invierà al Palazzo Reale una serie di quadri per una mostra di Impressionisti in agenda a fine anno. Mentre sul versante dell'istruzione, una partnership tra la Seconda Università degli Studi di Napoli e l'Università M.E.S.I. di Mosca punta al mutuo riconoscimento dei titoli di laurea. "Una programma perla in questo anno", secondo il professor Giuliano Urbani, coordinatore del comitato organizzatore Russia-Italia 2011. Il tutto condito da occasioni per gustare i prodotti tipici del casertano, provincia dove l'agricoltura costituisce il 16% del Pil, come ha fatto notare il presidente della Camera di Commercio Tommaso de Simone. Perchè "Caserta non è solo Gomorra. C'è anche questo problema, ma ci sono eccellenze, dalla cultura all'imprenditoria, che è necessario valorizzare", ha concluso Niccolo Longo, il questore casertano presente alla conferenza stampa.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=20422