nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
ARTE E VERNISSAGE: MOSTRA DI GIOVANNI NOVIELLO ALLA SLIDING ETRA


CASERTA, 29 SETTEMBRE 2010 - Dopo il grande successo del campus di costume e scenografia, nuovo appuntamento con Sliding Etra. Alle ore 19 del prossimo 2 Ottobre (fino al 5 novembre) lo spazio-galleria-laboratorio del casertano Nico Noviello riapre i battenti con la mostra ‘Un….respiro universale (1990-2010) di Giovanni Tariello. Interprete tra i più profondi e intensi delle indagini sulla ritualità del mondo contadino e sperimentatore originale delle caratteristiche qualitative del segno e del segnare nel dialogo espressivo con il colore, Giovanni Tariello determina con il suo originale percorso urgenti enunciati che riguardano il rapporto contemplativo tra l'uomo e il suo territorio di appartenenza, la libertà della cultura popolare dal consumismo e dall'omologazione, la memoria dei luoghi come unica difesa alla perdita della identità. Con questa mostra, in cui verranno presentate circa quaranta opere dell'artista, si intende far luce sull’aspetto fondante della ricerca artistica di Giovanni Tariello e che coincide con la scelta politica e poetica del suo operare, l'azione rurale, dagli interventi-azioni sul territorio di Castel Morrone negli anni ‘70 ai dettagli delle rituali azioni quotidiane compiute dai protagonisti dei suoi dipinti o alle azioni imprigionate senza catene negli oggetti-archetipi da lui raffigurati e a cui rimanda la memoria. Oltre che mostra emblematica, un incontro, momento di riflessione sul mondo primitivo rurale, poiché ciò che emerge sulla superficie delle tele di Tariello non è un anti intellettualismo rimesso a nuovo ma un invito ad una superiore innocenza derivata dal nostro incontro con la vita, che da essa prende le mosse e che caratterizza la saggezza universale del mondo contadino. Il catalogo dell’esposizione, curato dalla galleria Sliding Etra, contiene un testo critico di Gabriella Ibello.

 
· Inoltre Arte
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Arte:
MODA, CASERTA COME NEW YORK: NIDA INAUGURA MINI-MALL IN VIA MAZZINI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it