nCaserta Sette - informazione - news - attualitą - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualitą - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CARTELLE PAZZE: DA CASERTA TANTE RICHIESTE DI AIUTO A CONTRIBUENTI.IT


CASERTA - Una azione di risarcimento danni per un controvalore di 3 mld di euro, dando mandato agli 'Angeli del Fisco' di 'Krls Network of Business Ethics' per tutelare i contribuenti che dal 1998 ad oggi hanno ricevuto oltre 49,6 mln di cartelle esattoriali illegittime ed una mega azione penale contro i responsabili delle procedure esecutive ed i massimi vertici dell'Amministrazione finanziaria. E' l'iniziativa allo studio da parte di 'Contribuenti.it', Associazione Contribuenti Italiani, contro il proliferare di 'cartelle pazze' relative per il 57% a multe automobilistiche prescritte o annullate dai giudici di pace; per il 31% a bolli auto prescritti, gia' pagati o non dovuti e per il 12% a tasse smaltimento rifiuti richieste erroneamente ai proprietari anziche' agli affittuari. Secondo 'Contribuenti.it' da giugno ad oggi "sono state notificate 1,6 milioni di cartelle pazze con conseguenti ipoteche su immobili, ganasce fiscali su auto e moto, pignoramenti di stipendi e conti correnti bancari, postali: il tutto per far cassa a ogni costo". In due mesi, i call center dello Sportello del Contribuente sono stati letteralmente presi d'assalito con 382 mila richieste di assistenza provenienti principalmente dalle provincie di Roma, Napoli, Genova, Pescara, Verona, Venezia, Caserta, Milano, Prato, Palermo, Viterbo, Salerno, Imperia, Aosta, Cosenza, Perugia e Bologna. "Con le cartelle pazze gli esattori - accusa Contribuenti.it - pretenderebbero comunque le somme richieste applicando il principio dichiarato incostituzionale del 'solve et repete', cioe' 'prima paghi e poi discutiamo', anche in presenza di sentenze dei Giudici di pace o delle Commissioni tributarie. Per chi non ha pagato dopo 60 giorni sono scattate automaticamente le procedure esecutive con ipoteche sugli immobili, le ganasce fiscali sulle auto e moto, i pignoramenti dello stipendio e dei conti correnti bancari e postali, come previsto dal 'decreto salva crisi'. "I regolamenti vessatori di Equitalia prevedono che - dice Vittorio Carlomagno, Presidente dell'associazione - per sospendere le procedure esecutive non basta ottiene una sentenza favorevole. La proceduta continua finche' l'ente non da' l'ordine scritto di desistere. Non si fermano neppure di fronte ad una notifica della sentenza. Lo sgravio avviene soltanto quando - conclude - dopo anni l'ente annulla la procedura". Secondo le stime di Contribuenti.it, gli esattori delle tasse hanno riscosso illegittimamente, con le cartelle pazze, in 10 anni, circa 9,8 mld di euro. Di qui l'iniziativa di una mega azione penale "a favore di tutte le vittime delle cartelle pazze", conclude l'Associazione. (7 gennao 2009)

 
· Inoltre Cittadini e Giustizia
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cittadini e Giustizia:
CASERTA: POLEMICHE SU SMS ANTI-BERLUSCONI INVIATO DA DI PM S.MARIA C.V.

Punteggio medio: 5
Voti: 3


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it