LAVORO: ANCHE A CASERTA DOMANI OTTO ORE DI SCIOPERO
Data: Giovedý, 09 giugno @ 21:05:54 CEST
Argomento: Economia




Cancelli delle fabbriche presidiati, manifestazioni spontanee, sit-in davanti alle sedi degli industriali: queste le iniziative promosse per domani 10 giugno dalle organizzazioni sindacali dei metalmeccanici in Campania in occasione dello sciopero nazionale della categoria per il rinnovo del biennio salariale del contratto. Otto ore di stop a Napoli, Caserta, Avellino e Benevento, quattro a Salerno. In provincia di Napoli e Caserta previsti presidi ai cancelli e iniziative territoriali, ad Avellino e Benevento manifestazioni provinciali presso le sedi delle Unioni degli industriali. A Salerno tre manifestazioni di zona: davanti alla Finmek, per l'agro nocerino sarnese, alla Ideal Clima, per l'area salernitana, alla Alcatel, per il Sele-Diano-Cilento. Sabato 11 Ú previsto lo sciopero degli straordinari in tutte le aziende metalmeccaniche della regione con presidi agli ingressi. Le ragioni della mobilitazione sono state illustrate dai segretari generali regionali di Fim, Fiom e Uilm, Giuseppe Terracciano, Maurizio Mascoli e Giovanni Sgambati. "Nel Mezzogiorno - ha detto Sgambati - il mancato rinnovo del contratto ha conseguenze drammatiche per tante famiglie monoreddito". "Federmeccanica - ha precisato Terracciano - deve cambiare rotta e fare un passo indietro rispetto alla posizione intransigente che ha assunto". "La crisi industriale - ha sottolineato Mascoli - provoca nel Sud effetti devastanti"





Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=3671