CASERTA: PARCHEGGIATORI-SPIA PER MULTARE CHI E' SENZA GRATTINO
Data: Sabato, 16 ottobre @ 20:31:00 CEST
Argomento: Cittadini e Giustizia




A Caserta si sa, i vigili urbani stanno per battere il record per il maggior numero di multe elevate in Italia ma solo nei confronti degli automobilisti.
Non a caso, sul centralissimo Corso Trieste e in piazza Pitesti decine di extracomunitari continuano a vendere cd pirata e altro sotto gli occhi dei caschi bianchi che fanno finta di niente in spregio della legge sul diritto d'autore.
Da qualche tempo per, anche gli ausiliari, con quelle divise sudice e scolorite come quelle dei loro cugini parcheggiatori, non sono da meno.
Ma come fanno a sapere se un grattino esposto regolarmente sul cruscotto delle auto? Il loro compito quello di girare per le strade e controllare ad una una le automobili parcheggiate. Un lavoraccio: ed ecco che gli vanno in aiuto i cugini parcheggiatori che segnalano come vere e proprie "spie" l'auto dell'automobilista che non ha piazzato il grattino a volte anche non per propria colpa. Alcuni giorni fa, in piazza Mercato, nel primo pomeriggio, un automobilista che aveva parcheggiato nello spiazzo ma che non aveva notato il parcheggiatore (naturale, con quei giubottini spelacchiati facile non vederli) si ritrovato dopo pochi minuti una multa di circa 40 euro per mancata esposizione del grattino.
Interpellato il parcheggiatore, quest'ultmo ha rimproverato l'automobilista di non avergli chiesto il grattino passandogli pure davanti...(!!!)
Di qui la vendetta del parkman che non ha perso tempo a contattare l'ausiliario per la contravvenzione.
Inutile sapere dal parcheggiatore e da un suo collega vicino come rintracciare il multaiolo. Bocche cucite. Che ci siano altri accordi a noi sconosciuti?...





Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=2479