SI SPACCIA PER GENERALE DEI CC E COLPISCE ANCHE A CASERTA: ARRESTATO
Data: Giovedý, 14 ottobre @ 16:09:29 CEST
Argomento: Cronaca




Accusato di aver ottenuto favori e incarichi professionali facendosi raccomandare da un inesistente "generale De Toma dei Carabinieri", un uomo di 35 anni di Avigliano (Potenza), ha commesso l' errore di spacciarsi per un alto funzionario dei Servizi segreti ed Ŕ stato scoperto e denunciato dalla Polizia di Stato, a Melfi (Potenza). L' uomo - accusato di sostituzione di persona - opera dal 2001, in particolare a Firenze, Reggio Calabria, Caserta, Matera e nel Cosentino. Telefona ad aziende o enti e, dicendo di essere l' alto ufficiale dell' Arma, raccomanda in realtÓ sÚ stesso e il suo lavoro di commercialista. Nei giorni scorsi ha deciso di fare uscire il "generale De Toma" dall' ombra, preannunciando una visita ufficiale alla Polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Melfi. Poco dopo, ha commesso l' errore decisivo: dicendo di essere il "dottor Bernabei, alto funzionario dei Servizi segreti in servizio presso la Presidenza del Consiglio", ha disposto che il personale del commissariato di Melfi della Polizia di Stato perquisisse le abitazioni di alcune persone e disponesse altre indagini particolari. Ma il fatto che "il dottor Bernabei" avesse telefonato da un cellulare e altri riscontri - oltre a contatti con la squadra mobile della Questura di Firenze, che giÓ indagava sul "generale De Toma" - hanno permesso alla Polizia di identificare e denunciare l' uomo.





Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=2462