CAMORRA A SAN CIPRIANO D'AVERSA (CASERTA): MARTINELLI 2 ORE E MEZZA DAL GIP
Data: Venerdý, 16 marzo @ 13:48:04 CET
Argomento: Giudiziaria


E' durato due ore e mezza l'interrogatorio del sindaco dimissionario di San Cipriano d'Aversa, Enrico Martinelli, comparso davanti al gip di Napoli per difendersi dalle accuse di camorra

CAMPANIA, NAPOLI, 16 Marzo 2012 (Casertasette) - Ha respinto le accuse, chiarito diversi passaggi dell'inchiesta e preannunciato - tramite il suo legale - la produzione di una memoria difensiva documentale per provare la sua innocenza sugli appalti mai vinti dalle imprese di cui si parla nell'ordinanza cautelare. Il sindaco dimissionario di San Cipriano d'Aversa, Enrico Martinelli, da quattro giorni nel carcere di Secondigliano (Napoli) Ŕ accusato di associazione a delinquere di stampo camorristico. Nelle intercettazioni, mai a suo carico ma a carico di altre persone dove facevano il suo nome, veniva accusato di essere destinatario di indicazioni del boss suo omonimo (e cugino di 8░ grado) per favorire le imprese in odore di camorra. Mai nessun appalto - si Ŕ difeso Martinelli - Ŕ mai stato vinto dalla ditta Mastrominico (la stessa degli imprenditori ritenuti collusi con la camorra coinvolti nell'inchiesta che ha visto l'ex sindaco di Villa Literno Enrico Fabozzi, consigliere regionale area Pd, destinatario di un'ordine di arresto e da quattro mesi in carcere per camorra). Martinelli, interrogato dal gip alla presenza del suo difensore e del pm, ha anche sollecitato gli inquirenti a fare chiarezza su altri appalti di imprese presunte pilotate ma che non hanno mai vinto gare. La gara al cimitero segnalata nei pizzini a favore della ditta Mastrominico, per esempio, fu vinta da un'altra impresa che poi rinunci˛.









Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=20867