CASERTA, BIMBO MORTO. AUTOPSIA CONFERMA ANNEGAMENTO, FUNERALI A S. ANNA
Data: Giovedý, 08 luglio @ 21:24:58 CEST
Argomento: Cronaca




CASERTA, 8 LUGLIO 2010 - E' morto per asfissia da annegamento il piccolo Raffaele, tre anni compiuti a maggio, che ieri pomeriggio, quando Ŕ stato lasciato solo dalla mamma in una piccola piscina gonfiabile, sistemata nel cortile di casa, nella frazione "Puccianiello" di Caserta, Ŕ scivolato finendo sott'acqua. Lo ha accertato l'autopsia, eseguita nel pomeriggio nell'Istituto di medicina Legale dell' Azienda ospedaliera di Caserta. Il corpicino del bambino - secondo quanto accertato dai medici - non presentava segni di violenza. I carabinieri questa sera hanno formalizzato alla donna la cosiddetta elezione di domicilio, un atto che preannuncia una iscrizione nel registro degli indagati, in questo caso per omesso controllo ed omicidio colposo. Sarebbe questo, infatti, l' orientamento degli investigatori sulla base di quanto emerso dalle indagini e del racconto della stessa donna. E' stata lei a lasciare il bimbo nella piccola piscina per continuare ad occuparsi delle faccende di casa. Quando la madre si Ŕ accorta della disgrazia era ormai tardi. Ancora in vita il piccolo Ŕ stato portato dal padre, rientrato dal servizio, nel vicino Ospedale di Caserta, ma Ŕ risultato inutile ogni tentativo di rianimarlo. I funerali del bambino si svolgeranno domani pomeriggio nella Chiesa di S.Anna a Caserta.





Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=19725