INVESTI' ED UCCISE RAGAZZA DI CIORLANO (CASERTA): CONFERMA DOMICILIARI
Data: Martedý, 26 maggio @ 20:16:44 CEST
Argomento: Cronaca




ISERNIA, 26 MAGGIO 2009 - Resta agli arresti domiciliari Francesco Giannini, 25 anni, indagato per omicidio colposo perchÚ, ubriaco, due mesi fa, mentre tornava da una discoteca, caus˛ vicino a Venafro un incidente stradale nel quale morý una ragazza di Ciorlano (Caserta), Alessandra Minchella (29), che era in auto con lui. Oggi il giudice monocratico di Isernia, Roberta d'Onofrio, ha respinto l'istanza del Pubblico ministero Alfredo Mattei sulla revoca degli arresti domiciliari per Giannini. Dopo la modifica del capo d'imputazione, diventato omicidio colposo, il magistrato ha per˛ concesso i termini a difesa. In base alla perizia sull'auto dell'indagato, che si ribalt˛ nell'incidente, sono state aggiunte due aggravanti: l'alta velocitÓ, stimata tra 130 e 140 chilometri all'ora, e il fatto che la ragazza deceduta non indossasse la cintura di sicurezza. La prossima udienza Ŕ stata fissata per il 9 giugno.





Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=17068