CASERTA: ARMI IN UNA CULLA ANTICA NASCOSTA IN MANSARDA, UN ARRESTO
Data: Sabato, 19 aprile @ 14:56:20 CEST
Argomento: Cronaca




Per ragioni tecniche la notizia non al momento leggibile o raggiungibile

*********************************

**********************************

************************************

VILLA DI BRIANO (Caserta) - Nascondeva in mansarda, in una vecchia culla, quattro fucili calibro 12, con canne mozzate. Le armi, tutte con matricola cancellata e perfettamente efficienti,insieme con un centinaio di cartucce, alcuni passamontagna e guanti, sono state trovate dai carabinieri di Aversa nel corso di una perquisizione nell'abitazione di un pregiudicato, Antonio Panzera, di 34 anni, di Villa di Briano (Caserta). Panzera ritenuto dagli investigatori uno degli armieri del clan camorristico dei Casalesi, tra le pi potenti organizzazioni criminali della Campania, operante nella Campania, nel Basso Lazio ma con interessi in altre regioni italiane ed anche all'estero. La scoperta dei quattro fucili avvenuta nel corso di una serie di perquisizioni in abitazioni di pregiudicati dell'agro aversano, ritenuti affiliati ai Casalesi, nell'ambito di speciali servizi disposti dal comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Carmelo Burgio, e coordinate nella zona dal responsabile del Gruppo di Aversa, maggiore Franco Marra, per contrastare la detenzione ed il traffico di armi nell'agro aversano. Sono stati gi disposti esami sulle armi sequestrate per verificare se siano state utilizzate in fatti di sangue registrati nella zona. (19 aprile 2008-14:55)







Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=14357