FEDERFARMA PIGNORA 11 MLN DI EURO A ASL CASERTA 1: E' CRISI
Data: Mercoledý, 12 dicembre @ 10:26:44 CET
Argomento: SanitÓ




Caserta - Medici di base in rivolta a Caserta per la possibile mancata erogazione degli stipendi a causa di un pignormento di undici milioni di euro avviato dalla Federfarma nei confronti dell'Asl 1. I crediti avrebbero bloccato l'erogazione di una prima mensilitÓ per i medici di base ma la previsione sembra essere peggiore del previsto. Si parla di sei mesi o un anno di stop. In queste ore, i medici - tra cui il rappresentate del sindacato Smi, Giuseppe Letizia - sono in riunione presso il manager dell'Asl dove si discute con il responsabile del Servizio Controllo Gestione. L'Asl assicura che il problema sarÓ risolto alla fine di Gennaio ma i camici bianchi sono scettici. In riunione anche un rappresentante della Federfarma che avrebbe confermato il prosieguo dell'azione legale di recupero crediti. (12 dicembre 2007-10:26)

Agiornamento

Il direttore generale Francesco Bottino, ha provveduto ad assicurare - al termine di una convulsa riunione - l'erogazione degli stipendi firmando una delibera per equiparare i medici ai dipendenti dell'Asl. Le organizzazioni sindacali, in ogni caso, sono vigili in quanto alcuni medici proespettano che la situazione possa ripresentarsi.





Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=13248