DETENUTO ALBANESE EVADE DA AMBULANZA MENTRE VIENE TRADOTTO A CASERTA
Data: Mercoledý, 15 agosto @ 00:32:13 CEST
Argomento: Cronaca




Un detenuto albanese di 34 anni, in carcere per duplice omicidio, e' evaso durante un trasferimento in ambulanza in un'area di sosta della A/1 in localia' Reggello. Secondo quanto ricostruito l'uomo avrebbe eluso la sorveglianza degli agenti di polizia penitenziaria. Il detenuto si trovava nel carcere "Le Sughere" di Livorno e doveva essere trasferito questa mattina in un carcere in provincia di Si chiama Ilir Paja il detenuto albanese evaso questa mattina su un'area di sosta dell'A1 durante un trasferimento dal carcere di Livorno. Secondo quanto ricostruito, l'uomo, pur essendo in manette, avrebbe aggredito il caposcorta della pattuglia di polizia penitenziaria e poi sarebbe scappato scalzo. L'uomo venne arrestato, sotto falso nome, nel gennaio 2006 nell'ambito di un'indagine della squadra mobile di Perugia su un'organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti e alla prostituzione. Sulle spalle l'uomo aveva anche un mandato di cattura internazionale per omicidio di un connazionale in Germania. L'11 giugno 2006 l'uomo evase dal carcere di Perugia dove era detenuto. Venne arrestato nuovamente nel settembre successivo quando, insieme ad alcuni connazionali, uccise a colpi di pistola a Bresso (Milano), un ecuadoregno e ne feri' un altro. Nella zona intorno a Reggello sono ancora in corso le ricerche di polizia e carabinieri con l'aiuto di unita' cinofile e degli elicotteri.Caserta, a Carinola.
Ha finto un malore il detenuto albanese evaso questa mattina in un'area di sosta della A/1 durante un trasferimento dal carcere di Livorno a quello di Carinola (Caserta). Secondo quanto ricostruito dalla Squadra Mobile di Firenze che indaga sull'episodio, l'albanese si trovava sull'ambulanza insieme al capo scorta: era sdraiato sul lettino, in manette, quando ha iniziato a lamentarsi. Il detenuto ha aspettato che il capo scorta si avvicinarsi per sferrargli un pugno in faccia, subito dopo ha aperto il portellone dell'ambulanza ed e' scappato. Gli agenti della scorta lo avrebbero inseguito e avrebbero iniziato a sparare alcuni colpi di pistola per aria a scopo intimidatorio ma l'albanese e' scappato da un cavalcavia facendo perdere le tracce. Durante la fuga ha perso i pantaloni della tuta che indossava. Nella zona di Reggello proseguono le ricerche delle Forze dell'Ordine anche con unita' cinofile ed elicotteri.(14 agosto 2007-23:57)





Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=12188