CASAL DI PRINCIPE (CASERTA): TRATTA RAGAZZE DELL'EST, ARRESTI
Data: Mercoledý, 01 agosto @ 10:19:03 CEST
Argomento: Cronaca




Caserta - I carabinieri del comando provinciale di Caserta, della compagnia di Casal di Principe, della stazione di Villa Literno e quelli delle compagnie di Milano e Torino, hanno arrestato questa notte 13 tra albanesi e rumeni accusati di partecipare ad un'organizzazione che sfruttava giovani prostitute straniere riducendole in condizioni di schiavit¨. I dettagli dell'operazione saranno resi resi noti nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso il comando provinciale di Caserta alla presenza del sostotuto procuratore della Dda Giovanni Conzo. Le ragazze, quasi tutte rumene, venivano recluse in sgabuzzini, private di ogni libertÓ, e costrette a prostituirsi in provincia di Caserta. Le indagini, coordiate dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli, hanno portato a ordinanze di custodia cautelare per 14 persone, 12 delle quali sono state eseguite. I reati contestati vanno dall'associazione a delinquere a carattere transnazionale finalizzata all'induzione e lo sfruttamento della prostituzione e la riduzione in schiavit¨, hanno detto i carabinieri. L'organizzazione, composta da rumeni e albanesi che avevano basi anche a Milano e Torino, comprava e rivendeva le ragazze ed Ŕ riuscita a raggiungere soltanto negli ultimi quattro mesi un giro d'affari pari a due milioni e mezzo di euro. Le indagini hanno permesso di individuare una ventina di ragazze sfruttate, due delle quali minorenni e una incinta che ha ottenuto gli arresti domiciliari. (1 agosto 2007-10:18)





Questo Articolo proviene da Casertasette
https://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
https://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=12085