CONFINDUSTRIA CASERTA INTERVIENE SU CRISI ECONOMICA E FALLIMENTO IXFIN
Data: Venerdý, 07 luglio @ 17:52:30 CEST
Argomento: Cultura




La pesantissima situazione che si Ŕ determinata con il fallimento della Ixfin deve indurre istituzioni, parti sociali e attori economici ad una seria e profonda riflessione. La vicenda rappresenta, infatti, un duro colpo per l'apparato produttivo della provincia di Caserta e non soltanto in termini di occupazione. Con la messa in liquidazione dell'azienda di Marcianise cade, infatti, uno degli ultimi baluardi di quei grandi gruppi imprenditoriali che hanno contrassegnato, nei decenni scorsi, la storia industriale di questa provincia. La crisi, tuttavia, dell'Ixfin e, pi¨ in generale del settore elettronico, non Ŕ di oggi ma viene da molto lontano. Essa richiede la convocazione immediata di un tavolo nazionale e regionale, attorno al quale Confindustria Caserta intende svolgere un ruolo attivo e non essere semplicemente costretta a registrare soluzioni calate dall'alto. La crisi del settore elettronico e la destrutturazione industriale in atto del grande apparato produttivo di Terra di Lavoro deve diventare una prioritÓ nell'agenda del governo nazionale e regionale. Nessun discorso sullo sviluppo Ŕ credibile, infatti, se si prescinde da una forte presenza industriale. (7 luglio 2006-17:50)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=6912