UOMO UCCISO ED EVIRATO: E' ANCORA MISTERO
Data: Sabato, 18 ottobre @ 08:32:25 CEST
Argomento: Cronaca




Non è stato ancora identificato il cadavere dell' uomo dell' apparente età di 40 anni, trovato da un contadino in una stradina di campagna, alla periferia di Vairano Patenora, in prossimità della Statale Casilina. L' autopsia, eseguita oggi nell' Istituto di Medicina legale dell' Ospedale di Caserta, ha confermato i risultati del primo esame esterno del cadavere. L'uomo è stato colpito più volte alla testa con un corpo contundente ed è morto per la frattura della base cranica. Il cadavere presentava anche la frattura di cinque costole e la mutilazione del pene. Un particolare, quest' ultimo, che potrebbe orientare le indagini nel mondo dello sfruttamento della prostituzione. Nella zona, infatti, fin dal mattino operano numerose prostitute di colore e dell' Europa dell' est e non è da escludere che l'ucciso possa essere stato punito da esponenti di una delle organizzazioni che controllano la prostituzione, per avere in qualche modo infastidito o intralciato l' attività delle ragazze. Per la identificazione del cadavere, i carabinieri del Reparto Operativo di Caserta hanno esteso le indagini, coordinate dal pm della Procura di S. Maria Capua Vetere, Antonella Cantiello, anche al basso Lazio.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=670