MIGLIORANO CONDIZIONI BAMBINO CHE HA BEVUTO DETERSIVO A SCUOLA
Data: Martedì, 14 ottobre @ 18:20:58 CEST
Argomento: Cronaca




Migliorano le condizioni del bambino di sei anni, ricoverato dal pomeriggio di venerdì all'ospedale pediatrico Santobono, dopo aver bevuto, per sbaglio, a scuola del brillantante per lavastoglie. Il piccolo, residente con la famiglia in una frazione di Piana di Monterverna (Caserta), viene seguito con attenzione dall'equipe di medici coordinata dal primario della divisione di pediatria Emanuele Schiavulli. Il bambino viene ancora alimentato attraverso le flebo perché sono gravi le ustioni registrate al cavo orale. Tra una settimana al massimo, il bimbo, che è figlio di un vigile urbano in servizio al Comune di Caserta, verrà sottoposto ad un'altra gastroscopia per accertare l'evolversi del quadro clinico. Secondo quanto assicurano i medici la vittima di questo incidente, dopo l'iniziale spavento per la disavventura vissuta, sta reagendo bene: a tenergli compagnia si alternano il padre e la madre. Sull'incidente la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un'inchiesta: nelle prossime settimane si procederà all'accertamento dei fatti. Sembra che il bimbo, che frequenta la scuola elementare di una frazione del Comune di Piana di Monteverna, durante le lezioni, nella mattinata di venerdì, abbia chiesto di bere. Per errore nel bicchiere è stato versato il brillantante che era contenuto in una bottiglia di plastica di acqua minerale. Il bambino si è sentito subito male. Maestre e bidelle lo hanno immediatamente soccorso, allertando sia i genitori che il "118". I medici della centrale operativa, vista la gravità della situazione, ne hanno disposto il trasferimento all'ospedale Santobono. Il piccolo è stato dapprima ricoverato al reparto di osservazione breve e successivamente trasferito alla divisione di pediatria, dove sta ricevendo tutte le cure del caso.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=647