CASERTA, AMBIENTE: CATENACCI RINUNCIA A SITO DI VILLA LITERNO DOPO PROTESTE
Data: Martedì, 30 maggio @ 18:17:02 CEST
Argomento: Ambiente




Non ci saranno altri scarichi di ecoballe a Villa Literno. Il Commissariato di Governo per l'Emergenza Rifiuti si impegna a disporre l'immediata interruzione dei lavori che dovevano preparare il terreno a nuovi scarichi nel sito di stoccaggio di Villa Literno. Alla fine, quindi, il commissario di governo Corrado Catenacci ha deciso di soprassedere, comprendendo le istanze avanzate dai cittadini ed in particolare dagli agricoltori che lavorano nella zona, già fortemente penalizzati dal sito di stoccaggio creato in località Lo Spesso, al confine dei Comuni di Villa Literno (CE) e Giugliano (NA) La decisione è stata resa pubblica oggi, a seguito dell'incontro fra lo stesso Catenacci, il sindaco di Villa Literno Enrico Fabozzi e quello di Lusciano Isidoro Verolla, alla presenza di una delegazione di proprietari e affittuari dei terreni agricoli. "Siamo molto soddisfatti- ha dichiarato Fabozzi- perché evidentemente è stato compreso lo stato di difficoltà in cui vivono le nostre comunità. Ora ci aspettiamo la bonifica".(30 maggio 2006-18:15)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=6461