CASERTA, LITORALE: RAGAZZINA DI 14 ANNI SPACCIAVA CON GENITORI
Data: Venerdì, 26 maggio @ 19:55:13 CEST
Argomento: Cronaca




Castelvolturno (Caserta) - Spacciava di notte, quasi sicuramente non per sua volontà, in un'auto insieme a tutta la famiglia sulla pericolosa Domiziana. Lei, una ragazzina di 14 anni, è stata denunciata ed i genitori arrestati dopo un'operazione antidroga degli agenti del commissariato di Castelvolturno diretti dal vice questore Luigi Del Gaudio
Si tratta di Luigi Brancato, 42 anni, ex contrabbandiere e di sua moglie Giuseppina Fortunato di 35 anni entrambi di Secondigliano. In loro possesso, 30 dosi di cocaina pronte per essere smerciate. L'attività investigativa ha poi portato al domicilio dei coniiugi dove 'operava' la sorella della Fortunato, Gilda, detta 'Tiziana' 33 anni, trovata a custodire nell'appartamento altre dosi e somme di danaro ritenute provento dell'attività illecita. Di qui gli agenti si sono spostati nell'abitazione di una npote del Brancaccio: una giovane di 22 anni denunciata insieme al marito di 24 anni. Qui gli agenti hanno trovato 72 dosi di cocaina. In totale la polizia ha rinvenuto cinquemila euro in contanti, 200 dosi di cocaina, 20 cellulari, materiale per confezionare la sostanza stupefacente. Secondo gli investigatori, gli spacciatori provenienti da Secondigliano avevano aquistato droga sul litorale domizio per destinarla al mercato attivo a Nord di Napoli : Qualiano, Calvizzano, Giugliano, Melito e altri comuni limitrofi. (26 maggio 2006-19:55)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=6420