VATICANO, PAPA NOMINA IL CASERTANO SEPE ARCIVESCOVO DI NAPOLI
Data: Sabato, 20 maggio @ 18:22:14 CEST
Argomento: Religione




ll cardinale Crescenzio Sepe, finora prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, è stato nominato da Benedetto XVI nuovo arcivescovo di Napoli. Il porporato è stato scelto dal Papa per sostituire alla guida della diocesi partenopea il cardinale Michele Giordano, in pensione per raggiunti limiti di età. Nato a Carinaro (Caserta) 63 anni fa, Sepe, cardinale dal 2001, lascia così uno dei dicasteri vaticani più importanti, l'ex propaganda Fide, che coordina l'attività missionaria della Chiesa in Africa, Asia e parte dell'America Latina.

Chi è Sepe

Il Cardinale Crescenzio Sepe, nominato oggi arcivescovo di Napoli, è nato a Carinaro (Caserta) il 2 giugno 1943. Dopo gli studi medi e ginnasiali compiuti al Seminario di Aversa, ha frequentato i corsi di Filosofia presso il Pontificio Seminario Regionale di Salerno e quelli di Teologia presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore. E' stato ordinato sacerdote il 12 marzo 1967. Ha conseguito la laurea in Teologia e la licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense e la laurea in Filosofia presso l'Università "La Sapienza" di Roma. E' stato Assistente di Teologia Sacramentaria presso la Pontificia Università Lateranense e, successivamente, incaricato di Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università Urbaniana. E' autore di alcune pubblicazioni a carattere teologico. Terminati i corsi presso la Pontificia Accademia Ecclesiastica, nel 1972 è entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede ed é stato destinato alla Rappresentanza Pontificia in Brasile. E' stato quindi chiamato in Segreteria di Stato, dove ha lavorato nella sezione per gli Organismi Internazionali e, poi, nell'Ufficio "Informazione e Documentazione". Nel 1987 ha avuto l'incarico di Assessore per gli Affari Generali della Segreteria di Stato. Il 2 aprile 1992 è stato nominato Arcivescovo titolare di Grado e Segretario della Congregazione per il Clero. Ha ricevuto la consacrazione episcopale da Giovanni Paolo II il 26 aprile 1992. Il 3 novembre 1997 gli è stato affidato l'ufficio di Segretario Generale del Comitato e del Consiglio di Presidenza del Grande Giubileo dell'Anno 2000, ed ha seguito l'itinerario di preparazione dell'Anno Santo ed il suo svolgimento. E' stato anche Presidente della Peregrinatio ad Petri Sedem dal novembre 1997 al luglio 2001. Creato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001 è membro della Congregazione per la Dottrina della Fede e della Congregazione per il Clero, dei Pontifici Consigli per la Promozione dell'Unità dei Cristiani, per i Testi Legislativi, per il Dialogo Interreligioso, per le Comunicazioni Sociali e della Pontificia Commissione per l'America Latina. Il 9 aprile del 2001 è stato nominato Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli e Gran Cancelliere della Pontificia Università Urbaniana.

Gli auguri di De Franciscis

"La nomina del cardinale Crescenzio Sepe alla guida della più importante Diocesi del Mezzogiorno, quella di Napoli, è una notizia che come casertani ci riempie di orgoglio. Tutta Terra di Lavoro si stringe intorno al cardinale, formulando auspici di lungo e proficuo magistero". Il presidente della Provincia di Caserta, Sandro De Franciscis, ha salutato così - dopo aver raggiunto al telefono l'arcivescovo eletto - la nomina del successore del cardinale Michele Giordano, originario di Carinaro ed ordinato sacerdote nella vicina Aversa nel 1967. "Sono pieno di orgoglio e lieto di averla conosciuta da prima di questa importantissima nomina - ha detto De Franciscis al cardinale - La nostra comunità la sostiene con affetto all'inizio di un mandato così impegnativo e prestigioso". Il presidente della Provincia ha quindi sottolineato come il cardinale Sepe "venga ricordato per essere stato l'impareggiabile organizzatore del Giubileo del 2000 e, in questi ultimi anni, autentico apostolo in giro per il mondo alla guida di Propaganda Fide". De Franciscis ha infine rivolto un pensiero anche al cardinale Michele Giordano, del quale ricorda con affetto e gratitudine i tanti anni resi al servizio di Napoli e alla guida della Conferenza episcopale campana.

Gli auguri di Bassolino

"Al cardinale Crescenzio Sepe, nuovo arcivescovo di Napoli, rivolgo i più cordiali auguri di buon lavoro per l'impegnativo incarico che l'attende". Lo ha detto il governatore della Campania, Antonio Bassolino. "Il Cardinale Sepe è nato in Campania, a Carinaro in provincia di Caserta - ha aggiunto - conserva profondi legami con la nostra terra, ne conosce le ricchezze e i problemi: anche per questo motivo la città di Napoli e la regione guardano con grande attesa al contributo che la sua sensibilità religiosa e sociale potrà dare al cammino della comunità ". "L'esperienza da lui compiuta in un settore di grande responsabilità - ha sottolineato il presidente della Regione - quello delle attività missionarie della Santa Sede in tutto il mondo, sarà un'ulteriore risorsa per conferire una dimensione di più ampio respiro agli sforzi per il bene comune, in una terra che è crocevia di popoli e culture e snodo tra l'Europa ed il Sud del mondo". Bassolino ha poi rivolto un ringraziamento "al Cardinale Michele Giordano, che lascia la guida della diocesi di Napoli che assunse nell'87. Un grazie di vero cuore per essere stato sempre in prima linea nel promuovere la crescita della comunità napoletana e campana". "Il cardinale Giordano - ha concluso - cittadino onorario di Napoli, ha saputo essere coscienza critica in tanti delicati momenti della vita della città, costruendo un apprezzato percorso di dialogo e collaborazione nei confronti delle istituzioni".

Gli auguri del candidato a sindaco di Caserta Paolino Maddaloni (Cdl)

“Esprimo a monsignor Crescenzio Pepe, neo vescovo di Napoli, le congratulazioni per l’alto magistero religioso a cui è stato, più che meritatamente, chiamato. La sua nomina è una grandissima soddisfazione per l’intera Terra di Lavoro e per la città di Caserta. E per tutti coloro i quali hanno avuto modo di apprezzare le sue doti in qualità, prima di Vescovo e di Assessore per gli Affari Generali della segreteria di Stato e poi, più recentemente di prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei popoli. Senza dimenticare la sua esemplare organizzazione in qualità di Segretario Generale del Comitato e del Consiglio di Presidenza del Grande Giubileo dell’Anno 2000. Da cattolico e cristiano partecipo alla gioia dell’intera comunità ecclesiale di Caserta e della nostra Provincia.” Così il dottor Paolino Maddaloni, candidato sindaco di Caserta per la Casa delle Libertà, commenta la nomina del cardinale Sepe – da parte di Sua Santità Benedetto sedicesimo – a nuovo arcivescovo di Napoli dove andrà a sostituire il cardinale Michele Giordano in pensione per limiti di età. (20 maggio 2006-18:20)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=6324