COMUNALI 2006 - CAMPAGNUOLO: INVENTIAMOCI UN MOSTRO DI LOCHNESS A CASERTA
Data: Giovedì, 18 maggio @ 13:15:16 CEST
Argomento: Politica




Fulvio Campagnolo (Caserta Unita) dice: Il mio impegno elettorale prende spunto da questa prima iniziativa culturale per far comprendere che dobbiamo valorizzare gli attrattori culturali e le risorse del territorio. Cosa fare … Per prima cosa porterei la “Reggia a Caserta” ma non il monumento, ci sono passato stamattina ed è ancora lì, ma l’indotto Reggia, come … rendendo produttive tutte le possibili attività che oggi ruotano intorno alla Reggia. Sono stato in Scozia al lago di Lochness ebbene il mostro non c’è e forse non c’e mai stato ma il business si quello c’è. Fare un evento è già qualcosa … ma far si che abbia una ricaduta produttiva sulla comunità è ben altro. La ricchezza ed il benessere per essere tali devono essere percepiti e le opportunità colte al momento giusto. Le iniziative vanno coordinate conosciute in tempo ed integrate con le realtà del territorio. Mi spiego se un evento ad esempio un concerto con alcune migliaia di persone inizia alle 20,00 e termina alle 23,00 dovrò coordinare l’offerta della ristorazione con tale arco temporale e prevedere eventualmente che con la vendita del biglietto si possa prenotare un tavolo al ristorante, pagare il pasto magari ad un prezzo convenzionato, saper dove ritrova il ristorante ….e … questa si chiama sinergia e la forma societaria consorzio. Caserta ma soprattutto i Casertani devo rimpossessarsi delle piazze e dei giardini pubblici, il Comune potrà convenzionarsi con i commercianti per la gestione degli spazi, la manutenzione ma soprattutto per l’organizzazione degli eventi. Non immagino una grande società ma piccole ed elastiche strutture di gestione create con regole certe e leali, ma soprattutto con il criterio dell’efficienza. Immagino un contributo culturale ampio e condiviso sulle scelte progettuali del territorio da parte di associazioni e professionisti. I programmi saranno prima condivisi e poi messi in campo, il dialogo ed il confronto arricchiscono tutti le scelte imposte impoveriscono la comunità. In definitiva penso che per Caserta sia appropriato il mio slogan Le cose non vanno sempre come le abbiamo immaginate …. A volte vanno anche meglio.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=6284