CASERTA, COMUNALI 2006: PETTERUTI COME BERLUSCONI. UNA CARD-SCONTO PER ANZIANI
Data: Giovedì, 11 maggio @ 18:21:01 CEST
Argomento: Politica




Caserta - Silvio Berlusconi aveva annunciato, durante la campagna delle ultime politiche, una card speciale per gli anziani: stadi gratis, viaggi in autobus senza pagare e altre benefit. Petteruti, candidato sindaco per una parte della Sinistra, ha in mente lo stesso. Bus gratis per gli anziani di 65 anni.
“Il programma elettorale elaborato assieme alle forze moderate, laiche e riformiste che appoggiano la mia candidatura, annette una importanza fondamentale alle politiche sociali. Negli ultimi anni sono state troppo poche le risorse destinate a questo capitolo con ripercussioni assai negative sulla qualità della vita a Caserta, specie per anziani e meno fortunati”. Lo rileva il candidato sindaco vincitore delle Primarie dell’Unione, Nicodemo Petteruti. “E’ solo una questione di scelte – dice Petteruti –. Il Bilancio 2006 del Comune, ad esempio, prevede al capitolo delle entrate 1,6 milioni di euro derivante dagli introiti dell’Ici. Ebbene, 1,4 milioni sono previsti in uscita per la sola gestione del Teatro comunale e per il cartellone della prossima stagione. Mi chiedo: i cittadini meritano d’essere spremuti per mandare solo una piccola parte di essi agli spettacoli, che pure devono esserci, o magari per migliorare e introdurre servizi inesistenti?”. Il candidato Petteruti lancia quindi delle proposte. “Dobbiamo lavorare alla creazione di almeno un altro asilo comunale. Uno solo per una città di 80.000 abitanti è assolutamente insufficiente. Nella sola VIII Circoscrizione di Roma, con 200.000 abitanti, ve ne sono ben otto! Su questo fronte si è difettato in progettualità e programmazione. E poi, bisogna garantire agli anziani al di sopra dei 65 anni la circolazione gratuita sui mezzi pubblici. Mi impegno, una volta sindaco, ad inviare a tutti una lettera di auguri al compimento di quella soglia con in allegato la tessera gratuita per i bus cittadini. Stiamo già lavorando, poi, all’ipotesi di ridurre sempre per gli ultrasessantenni l’ingresso agli spettacoli sportivi e alle manifestazioni fino al 75 per cento, a prescindere dal reddito. Da quale capitolo ricaveremo queste somme? Basterà eliminare le spese effimere, che in questi anni non sono mancate. La mia Amministrazione si impegnerà anche per il definitivo abbattimento delle barriere architettoniche negli istituti scolastici di sua competenza. Oggi, su una ventina di scuole, solo sei sono provviste di scivoli sul territorio cittadino. Non è normale, non è civile”. (11 maggio 2006 - 18:20)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=6182