CASERTA: PICCHIA MOGLIE A MORTE E POI LA DENUNCIA. UN FERMO (2)
Data: Giovedý, 04 maggio @ 13:11:53 CEST
Argomento: Cronaca




Lucia D'Errico ed il pregiudicato si erano conosciuti a Carbonia (Cagliari) dove la donna lavorava. Si erano sposati e la loro unione, secondo quanto si Ŕ appreso, sarebbe stata contrassegnata, soprattutto negli ultimi anni, da lungi periodi di separazione. Il pregiudicato, insieme con Franco Casu, suo amico che lo aveva seguito in Campania per trovare lavoro, era tornato a casa, a Caserta, dalla moglie solo da tre mesi. Nelle prime ore di oggi, sembra per motivi di interesse, secondo una prima ricostruzione degli investigatori, tra Aresu e la D'Errico sarebbe scoppiata una animata discussione nel corso della quale la donna sarebbe stata malmenata e forse morta a seguito delle violente percosse. Ad insospettire la Polizia, un episodio accaduto nelle prime ore di oggi. L'equipaggio di una Volante, nel corso di un normale giro di perlustrazione ha notato Aresu e l'amico mentre, in prossimitÓ dell'abitazione della donna, in via Landi, nella frazione "Sale", gettavano in un cassonetto di rifiuti alcuni abiti, posate, bicchieri ed altro materiale. I due sono stati notati dagli stessi poliziotti qualche ora dopo in Questura mentre segnalavano la morte della donna. Sono, quindi, scattate le indagini. E' stato disposto un esame esterno del cadavere e, nel corso del sopralluogo nell'abitazione, sono stati anche trovati alcuni indumenti sporchi di sangue. Il magistrato non ha ancora disposto alcun provvedimento nei confronti del pregiudicato. Al vaglio degli investigatori anche la posizione di Franco Casu. (4 maggio 2006-13:11)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=6055