SPARATORIA IN VIALE CECCARINI A RICCIONE: CASERTANO SOTTO PROCESSO
Data: Domenica, 25 dicembre @ 20:13:05 CET
Argomento: Cronaca




Cinque persone, tra cui Salvatore Pascarella, di Aversa (Caserta) e residente a Santarcangelo dovranno comparire davanti al gup di riminese per il processo sull'aggressione a colpi di pistola al calabrese Giovanni Lentini avvenuta in viale Ceccarini a Riccione il 10 febbraio. Con lui č imputato anche Sebastiano Peccerillo, 35 anni, di Gragnano (Napoli), residente a Rimini per tentato omicidio aggravato dal contesto "mafioso", detenzione e porto d'armi abusivo, oltre che - in concorso con altre due persone - anche estorsione ai danni di un intermediatore finanziario sammarinese che avrebbe fatto da prologo all'agguato. Secondo la ricostruzione degli investigatori il terzetto agė per uccidere (Pascarella ha ammesso di aver sparato, ma sostiene si sia trattato di legittima difesa e tenta di scagionare gli altri due). Insieme avrebbero avvicinato Lentini all'interno della galleria commerciale che porta da viale Ceccarini a viale Corridoni. Il "chiarimento" era ben presto degenerato. Sulla porta di un noto bar cittadino, i tre avrebbero preso a calci e pugni il calabrese per poi esplodergli addosso almeno quattro colpi di pistola, verosimilmente calibro 7.65. Al centro del processo, presunti regolamenti 'finanziari' tra vittima e imputati.(25 dicembre 2005-20:12)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=4787