EVENTI: DOVE E COME TRASCORRERE IL NATALE IN PROVINCIA DI CASERTA
Data: Venerdì, 23 dicembre @ 19:45:54 CET
Argomento: Cronaca




In provincia di Caserta fervono i preparativi per i riti del Natale, che nell'alto casertano ma anche nelle zone del Sessano e di Roccamonfina, rinnovano tradizioni antiche. Soprattutto nei piccoli comuni è cominciata già oggi la raccolta dei ceppi che saranno accesi a partire dalle 19, domani sera, nelle principali piazze dei paesi dove sono state mantenute intatte usanze secolari. A Letino, il Comune più alto della provincia di Caserta, Baia Latina, Pietravairano, Dragoni, Ailano, Roccadevandro ed anche in altri centri l'accensione dei falò è accompagnata da suoni e canti popolari e dalla degustazione di prodotti locali. Si aspetta, poi, la messa di mezzanotte per poi stare tutti insieme attorno ai falò fino alle prime luci del giorno dopo. A Caserta vigilia di Natale particolare nel Centro Comunità 'Caserta Citta' di Pacé, dove , a partire dalle 19,30, nel salone intitolato a Madre Teresa di Calcutta 150 persone sole, o perché senza famiglia o perché hanno parenti lontani, parteciperanno al cenone preparato dall'Associazione Cuochi Casertani e ad una serie di attività ricreative in attesa della messa di mezzanotte che sarà officiata dal parroco, don Antonello Giannotti. Messa di mezzanotte cantata, nel solco di una vecchia tradizione nel Duomo di Marcianise con la 'ninna nanna' scritta dal maestro Luigi Salzano.(23 dicembre 2005-19:45)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=4774