CASERTA: UN CHIRURGO (GRATIS) PER ALFONSINA DA RAIDUE E RADIOCORRIERE
Data: Giovedì, 29 settembre @ 21:02:16 CEST
Argomento: Cronaca




Una storia tormentata e dolorosa (sulla via del lieto fine) per Alfonsina Amato, la sfortunata giovane trentaquattrenne, nativa di Bellona- vittima alcuni anni fa di un tragico incidente domestico. Da ieri meno amara per la giovane bellonese- che mai e poi mai pensava ad una felice evoluzione della sua infinita odissea, in scena da venticinque anni. Da quel terribile pomeriggio estivo del 1980. Un pomeriggio tragico che ha sconvolto la sua vita. Aveva dieci anni e tanti sogni- mai realizzati- a causa di quella terribile disgrazia- giunta improvvisa. Tutto a causa di una bottiglietta di alcool finita inavvertitamente sul fornello acceso della cucina. Il suo corpo avvolto dalle fiamme- devastato quasi totalmente dalle ustioni. Poi il coma, la rianimazione e la lenta ripresa. A seguire quarantatrè dolorosissimi interventi chirurgici( 43)- con i problemi tutt’altro che risolti. Occorrono altri interventi. La giovane lancia un appello per cercare un chirurgo disposto ad aiutarla. Un freelance di Caiazzo, collaboratore esterno del programma di Raidue- lo gira alla redazione romana. Nel giro di due giorni- la giovane si ritrova nella piazza televisiva più seguita dagli italiani. E’ felicissima, finalmente riuscirà a lanciare l’ appello- per trovare finalmente il santo in paradiso(ndr. un chirurgo che la operi gratis et amore dei). Mammarai con l’aiuto del Radiocorrieretv- compie il miracolo. Contatta in gran segreto Giulio Basoccu, affermato professore di chirurgia estetica presso l’Università La Sapienza di Roma- che raccoglie ed esaudisce l’appello-desiderio di Alfonsina- che incontrando nel camerino il professore, scoppia in un grande pianto di gioia. Dopo la trasmissione- (targata Guardì, condotta da Giancarlo Ma galli, in collaborazione con Mara Carfagna, Fiordaliso, il maestro Mazza e Paolo Fo)- la data del primo appuntamento nella capitale- per mettere a punto un piano di cura. Poi la programmazione dei primi interventi- che consentiranno alla giovane di svolgere meglio gli atti quotidiani. Una storia a lieto fine- sulla strada della soluzione grazie ai media- che fortunatamente non si limitano solo a fare audience- ma anche a risolvere quando è possibile, casi difficili. Una giornata indimenticabile per Alfonsina- coccolata in Rai- da tutta la redazione- da Magalli, Fiordaliso, dal maestro Mazza, Paolo Fox e Sergio Fruscia(il clone del commissario Montalbano).(29 Settembre 2005-21:00)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=4116