LAVORO: LA CENTRALE DEL LATTE DI TARANTO A PIANA DI MONTE VERNA (CASERTA)
Data: Mercoledì, 28 settembre @ 09:09:27 CEST
Argomento: Lavoro




I sindacati provinciali e di categoria del settore agroalimentare di Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato lo stato di agitazione dei 49 dipendenti della Centrale del latte di Taranto (proprietà Parmalat). Nello stesso tempo è stato chiesto un incontro urgente in Prefettura, al quale, oltre all'azienda, dovrebbero partecipare anche Regione Puglia, Provincia e Comune di Taranto. La decisione è stata presa, informano in una nota i sindacati, dopo che il management della Parmalat, a nome del commissario straordinario Bondi, ha reso noto in un incontro a Roma che dal primo ottobre comincerà l'attività della 'Nuova Parmalat'. Annunciando i programmi e i futuri assetti, è stata annunciata la chiusura della Centrale del latte di Taranto, che verrebbe trasferita a Piana di Monte Verna, in provincia di Caserta. I sindacati esprimono la loro contrarietà a questa ipotesi "non solo perché non risulta esserci un esubero produttivo rispetto all'assorbimento del mercato, ma anche perché, con la chiusura della Centrale del latte di Taranto, si verificherebbe un grave danno economico ed occupazionale in quest'area, oltreché la perdita di un consistente spazio di mercato da parte della stessa Parmalat".(27.9.05)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=4095