INSETTI SUI TRENI, DISAGI E PROTESTE. VITTIME ANCHE VIAGGIATORI CASERTANI
Data: Mercoledì, 28 settembre @ 09:01:25 CEST
Argomento: Cronaca




L'associazione dei consumatori Acusp chiede l'intervento del ministro Lunardi, in seguito al nuovo caso denunciato dai viaggiatori della Napoli-Milano, che hanno protestato due giorni fa alla stazione Termini per la presenza di insetti sui treni. Ricordando i casi dell'espresso Torino-Lecce, e della tratta Firenze-Milano, l'Acusp dice: "I vertici di Trenitalia non possono continuare a chiedere scusa agli utenti, e promettere la pulizia dei vagoni: come vorrebbe la Carta dei Servizi, adottata da Trenitalia, ma non rispettata". "Il ministro Lunardi deve intervenire ed eliminare la causa di questo incivile disservizio, allontanando i responsabili di 'treno sporco', dei quali l'Acusp chiede le dimissioni", si legge ancora nel comunicato. L'associazione rilancia inoltre l'idea di un bonus per i passeggeri, nel caso in cui non si registrano servizi di qualità: per punire ritardi, mancanza di pulizia, viaggi in piedi, servizi igienici non funzionanti, ecc. In proposito è partita una petizione popolare fra i comitati pendolari, aderenti all'Acusp, di Formia-Napoli e Caserta-Roma.(27.9.05)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=4093