PREMIO FOLLARO D'ORO A CAPUA (CASERTA): BATTARRA CURERA' MOSTRA D'ARTE
Data: Domenica, 25 settembre @ 19:56:42 CEST
Argomento: Cultura




Con la conferenza stampa di presentazione ha avuto inizio ufficialmente il ciclo di manifestazioni legato alla consegna del Premio Capua Follaro d’Oro 2005 al critico d’arte Achille Bonito Oliva. All’incontro con la stampa ha fatto seguito la performance “Tribute to Keith Jarrett”, ideata da Enrico Grieco. Il Premio, istituito dalla Cooperativa Culturale Capuanova nel 1986, consiste in una medaglia di notevole valore artistico, modellata e fusa in un unico esemplare in oro e diverse copie in bronzo, recante su un lato il sigillo di un’antica moneta, il follaro appunto, coniata dalla Zecca di Capua durante il principato del normanno Riccardo II (1090-1106), sull’altro lato interviene un artista contemporaneo. Quest’anno il progetto è stato commissionato al maestro Renato Barisani. Achille Bonito Oliva sarà premiato il 14 ottobre in piazza Sant’Angelo in Audoaldis a Capua nel corso di una serata alla presenza di numerose autorità istituzionali. Ma l’iniziativa del 14 sarà preceduta da una serie di eventi propedeutici, che serviranno a preparare la città alla manifestazione clou rappresentata dalla consegna del Premio. Domenica 2 ottobre, alle ore 11, presso il Museo Provinciale Campano, sarà inaugurata la mostra “Il libro della transavanguardia”, opere scelte da una collezione privata, a cura di Antonio Autieri e Andrea Vinciguerra. Il giorno successivo Pappi Corsicato presenterà alle ore 19 in Palazzo Fazio sei video dedicati a protagonisti dell’arte contemporanea, con introduzione di Remigio Truocchio. Sabato 8 ottobre, sempre a Palazzo Fazio alle 19, lo scrittore Giuseppe Montesano presenterà in esclusiva il romanzo breve “Rosso napoletano”, stampato in tiratura limitata da Capuanova e Uthopia. Domenica 9, poi, nella stessa sede alle ore 11 verrà inaugurata la mostra “Le conseguenze dell’amore” dell’artista Lino Fiorito, scenografo dell’omonimo film di Paolo Sorrentino. Mercoledì 12 ottobre la sala delle Matres Matutae del Museo Campano ospiterà la performance di Alfonso Benadduce “Il povero Riccrado III e le Matres Matutae”, da William Shakespeare. Venerdì 14 il grande evento della premiazione di Achille Bonito Oliva. A chiusura il concerto del Condorelli-Farias-Onorato Group. Nella stessa giornata di venerdì e per tutto il fine settimana saranno esposte opere di artisti del territorio in simbiosi con monumenti e palazzi capuani. Si tratterà quindi di una mostra diffusa nella città, curata da Enzo Battarra.(25.9.05)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=4080