MONDRAGONE (CASERTA): BOLLETTE PER ACQUA GIA' PAGATO. ALLARME FEDERCONSUMATORI
Data: Domenica, 25 settembre @ 19:54:49 CEST
Argomento: Cittadini e Giustizia




Tariffe, tasse e tributi rappresentano da sempre lo spauracchio di tutti i cittadini. Diventano però una vera e propria ossessione, un grande incubo quando la cattiva amministrazione li "usa" con accanimento per vessare e per perseguitare i contribuenti. Quasi sempre - ovviamente - sono quelli che pagano e che rispettano le leggi ad essere presi di mira. Al contrario, chi evade ed elude continua il più delle volte a farla franca senza subire alcun fastidio. E' quando accade sistematicamente e da tempo a Mondragone. "Continuano a pervenire - ha dichiarato il Portavoce della Federconsumatori Dario Alberto Caprio - nelle case dei mondragonesi bollette dell'acqua e dei rifiuti che risalgono ad anni a dietro. Fatture quasi sempre regolarmente pagate che costringono i contribuenti ad un'affannosa ricerca delle ricevute e a recarsi, anche più di una volta, presso gli uffici competenti per esibire la documentazione che questi dovrebbero già possedere. È un atto di grave prepotenza fatto nei confronti di anziani e lavoratori, di cittadini ancora una volta trattati come sudditi, vessati ed umiliati. Coloro poi che non riescono a trovare le ricevute, pur avendo già pagato sono costretti a pagare una seconda volta. Una vera e propria beffa! Il tutto nell'indifferenza dell'Amministrazione Comunale e con l'inerzia del Difensore Civico". Le anomalie che la Federconsumatori sta riscontrando sono tantissime. "Fatturazioni dell'acqua e dei rifiuti - ha sottolineato il Responsabile della Federconsumatori Gianni Pagliaro - intestate a defunti; dati sbagliati, nonostante ripetute segnalazioni da parte dei cittadini; doppie fatturazioni e fatturazioni gonfiate. Su queste ultime siamo al ridicolo: migliaia di Euro, milioni del vecchio conio che vengono addebitati per consumi mai effettuati. I cittadini che ci contattano, oltre a lamentarsi dei gravissimi disservizi nei servizi pubblici locali, chiedono più informazioni e trasparenza. Perché sulle prime fatture del servizio idrico dell'era Mondragone Acque non è stato riportato il consumo dell'ultima lettura? È una delle tante domande alle quali non si riesce proprio a dare una risposta." La Federconsumatori lancia un appello all'Amministrazione guidata dal Sindaco Conte affinché si attivi per ridurre i disguidi e per fare chiarezza nel caos bollette. "Siamo ormai alle bollette pazze - ha dichiarato Antonio Taglialatela, Responsabile Organizzazione della Cgil. Ogni giorno decine di cittadini sono costretti a girovagare per gli uffici pubblici per cercare di capire cosa devono pagare, quanto e perché. E spesso tra mille difficoltà. Tutti i cittadini devono pagare le tasse dovute ma non devono essere maltrattati dalla burocrazia e dalla cattiva amministrazione. " (25.9.05)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=4079