S.MARIA C.V.(CASERTA), SLOT-MACHINE: SIGNORE E RAGAZZE DIPENDENTI DA GIOCO
Data: Venerdý, 23 settembre @ 16:28:07 CEST
Argomento: Cronaca




Signore, madri, mogli (che si accompagnano spesso con i loro figli piccoli) ma anche giovani donne e ragazze. Ci sono anche loro fra le gioco-dipendenti delle slot-machine (quelle regolari del Monopolio di Stato) installate in vari bar e totoricevitorie. L'affollamento del gentil-sesso si registra quasi tutti i pomeriggi nella ricevitoria di piazza Mazzini, gestita fino ad alcuni anni fa dallo scomparso e indmenticabile presidente della Juve Sammaritana. In un ambiente fumoso (la legge sul divieto delle sigarette non sembra essere arrivato) tra giocatori di superenalotto, totip, tris, si alternano alle macchinette mangiasoldi donne, anche di una certa etÓ, che si illudono di vincere. Ogni tanto, la slot-machine fa un po' di beneficenza: un tintinnio, ed ecco che la slot restitusice qualche euro. Una pura illusione per chi crede di aver vinto. Dietro l'angolo, la preoccupazione di un fenomeno che in passato ha giÓ portato ad azioni preoccupanti numerosi accaniti giocatori. (23 settembre 2005-16:25)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=4070