CASERTA, CENTRALE DOCUMENTI FALSI: INDAGINI IN VIA DI APPROFONDIMENTO
Data: Sabato, 03 settembre @ 19:58:07 CEST
Argomento: Cronaca




Sono in fase di ulteriore approfondimento le indagini relative alla scoperta, in provincia di Caserta, di una centrale per la falsificazione di documenti nell'ambito di un'operazione di controllo eseguita nelle zone abitualmente frequentati da immigrati extracomunitari. Nascosti in un appartamento, sotto un materasso in camera da letto, c'erano 112 carte d'identità false lasciate in bianco, 144 cartoncini di codici fiscali pronti per l'uso, 3 documenti di identità contraffatti intestati ad extracomunitari, 77 marche da bollo, per un valore complessivo di 830 euro, 140 talloncini adesivi per variazioni sulle carte di circolazione, 90 carte di circolazione in bianco, 150 permessi di soggiorno da compilare, 64 falsi certificati di assicurazione in bianco, 19 patenti straniere false, 3 patenti di guida del Marocco false. Il materiale è stato sequestrato dai carabinieri della compagnia Stella nell'abitazione di due cittadini marocchini residenti a a Frignano (Caserta), Hasnabi El Mokhtar, 35 anni, e Omar Ihissi, 20 anni. I due sono stati ritenuti responsabili di possesso e fabbricazione di documenti d'identità falsi, ricettazione, contraffazione di sigillo di Stato ed uso del sigillo contraffatto, nonché di falsità materiale commesso da privato. I militari, in servizio a piazza Garibaldi, nei pressi della stazione ferroviaria di Napoli, insospettitisi per i numerosi incontri dei due marocchini, li hanno seguiti fino alla loro abitazione di via Cavour a Frignano. A quel punto hanno fatto irruzione in casa e hanno trovato il materiale contraffatto nascosto sotto un materasso in camera da letto.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=3986