CONCORSO IPPICO NELLA REGGIA DI CASERTA: I CAVALLI SONO 270
Data: Mercoledì, 01 giugno @ 19:56:30 CEST
Argomento: Sport




Sono 270 i cavalli iscritti alla 48/esima edizione del concorso ippico nazionale 'Coppa d'Oro Città di Casertà, che prenderà il via venerdì mattina, sul campo ostacoli allestito nel Parco della Reggia vanvitelliana, e si concluderà nel pomeriggio di domenica. Delle 27 gare in programma particolarmente atteso è il 'Premio Coppa d'Orò, che chiude la manifestazione casertana, una delle più antiche d'Italia. La prima edizione si svolse nel campo sportivo il 18 e 19 giugno del 1938. Umberto di Savoia, è ricordato in una nota del comitato organizzatore, allora comandante del corpo d'armata di Napoli, volle conferire alla manifestazione il suo alto patronato in virtù dei legami affettivi che aveva con la città, frequentata da sempre sia per ragioni istituzionali che per motivi connessi alla sua attività di servizio quale ufficiale del Regio esercito. Caserta aveva avuto fino al termine della 1° guerra mondiale un reggimento di Cavalleria intitolato alla città, il glorioso 17esimo, oggi ricordato nella toponomastica locale. Caserta; ha ospitato una brigata ed un reggimento di Cavalleria sino alla seconda metà dell'800 e lo sviluppo e l'interesse dello sport equestre, è stato alimentato dall'impiego del cavallo anche per le altre armi dell'esercito o corpi armati, come il 10° reggimento Artiglieria 'Volturno', sorto a Caserta nel 1870. Poi la parentesi della seconda guerra mondiale ed il periodo post bellico, con la ripresa della seconda edizione il 14, 15 e 16 marzo del 1952 sul campo ostacoli della Scuola truppe corazzate e ,successivamente nel parco della Reggia.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=3633