CASERTA, CRISI IXFIN: BASSOLINO PROMETTE COSE BUONE. PAUSA DELLE PROTESTE
Data: Venerdì, 19 novembre @ 16:43:05 CET
Argomento: Lavoro




"La riunione sulla vertenza Ixifin, svoltasi questo pomeriggio al Ministero dell'Industria e di cui avevo sollecitato l'altro giorno la convocazione al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, si é chiusa con un primo risultato positivo" dice il presidente della Giunta regionale, Antonio Bassolino. Si è svolta oggi, infatti, a Roma, presso il Ministero delle Attività Produttive, la riunione per la vertenza Ixfin, l'azienda di telecomunicazioni di Marcianise (Caserta). All'incontro hanno partecipato il ministro Antonio Marzano, l'assessore alle Attività Produttive della Regione Campania, Gianfranco Alois, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, l'amministratore delegato di Sviluppo Italia, Massimo Caputi, l'imprenditore campano Massimo Pugliese, Gianfranco Borghini, coordinatore del Comitato per il Coordinamento delle Iniziative per l'Occupazione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Sviluppo Italia, fa sapere la Regione, "si è impegnata a realizzare in tempi brevi una nuova società - cui parteciperà anche Massimo Pugliese - che assorbirà i lavoratori della Ixfin, realizzerà progetti innovativi e rilancerà le attività dell'azienda di telecomunicazioni. Sviluppo Italia ha anche assicurato che nei prossimi mesi pagherà ai lavoratori le spettanze arretrate". Aggiunge Bassolino: "Nel corso dell'incontro, al quale ha partecipato per la regione l'assessore Gianfranco Alois, l'amministratore delegato di Sviluppo Italia, Massimo Caputi ha manifestato la disponibilità ad un intervento da parte della società pubblica che, attraverso un nuovo assetto societario e la definizione di un nuovo piano industriale, consenta il rilancio di questa importante struttura industriale. Si tratta di andare avanti su questa strada e di assicurare rapidamente - in un clima di piena collaborazione istituzionale e tra le parti sociali - la ripresa produttiva che salvaguardi l'occupazione ed uno storico patrimonio di competenze e professionalità in un settore decisivo come quello delle telecomunicazioni". "Abbiamo fatto un importante passo avanti per la soluzione della vertenza - sostiene Alois - La strada indicata apre infatti nuove prospettive ed ipotesi di rilancio particolarmente significative sia per i tanti lavoratori dell'azienda, sia per il consolidamento e la maggiore competitività del comparto nella nostra regione, offrendo nuove opportunità all'area casertana e allo sviluppo dell' economia locale".





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=2626