CARABINIERI NEGLI AGRITURISMI: ISPEZIONI IN TUTT'ITALIA
Data: Sabato, 02 agosto @ 18:34:24 CEST
Argomento: Turismo




Turisti-007 negli agriturismo. Arriva infatti dai carabinieri l'appello a chi va in vacanza nelle aziende agricole a denunciare eventuali irregolarità. L'invito é del gruppo specializzato nel settore agroalimentare, che ha appena concluso un'operazione in 48 aziende in tutta Italia, scoprendo casi in cui i prezzi proposti ai turisti erano più alti di quelli concordati, le norme igienico sanitarie non venivano rispettate, il numero dei posti letto era molto più alto del previsto. Tutte irregolarità, spiegano i militari del Comando politiche agricole, che ricadono immancabilmente sui turisti in vacanza, di qui l'invito a telefonare al numero verde 800020320 e segnalare tutto quello che non va. La maxioperazione negli agriturismo italiani ha però portato anche ad un "importante" risultato, assicurano i militari: il 62,5% delle aziende controllate è in regola e le infrazioni riscontrate non sono state "di grande spessore". Solo in cinque casi, infatti, é stata richiesta la revoca dell'autorizzazione all'esercizio. TUTTI I NUMERI DELL'OPERAZIONE-AGRITURISMO: 48 aziende controllate (il 62,5% regolari) 5 richieste di provvedimenti di revoca ed 1 di sospensione delle autorizzazioni all'esercizio e 40 violazioni amministrative. L'operazione, partita il 21 luglio e conclusa il primo agosto, ha impegnato 265 uomini (tra i militari del Comando politiche agricole e quelli dei comandi territoriali) e 132 automezzi. LE IRREGOLARITA', DAI PREZZI AI POSTI LETTO: Esubero di numero di posti letto, inosservanza delle norme igienico sanitarie, mancanza di agibilità di strutture sportive e ricreative, applicazione di prezzi difformi da quelli precedentemente comunicati, ma anche esubero dei posti ristoro rispetto a quanto autorizzato; l'omessa dichiarazione all'ente preposto dei prezzi praticati per l'anno 2003; la mancata apertura delle attività entro i termini di legge; l'omessa tenuta dei registri contabili. LA SODDISFAZIONE DEL MINISTRO: "Questo intervento - ha detto il ministro per le Politiche agricole, Gianni Alemanno - conferma, ancora una volta, l'efficacia sia preventiva, che repressiva, dei controlli tesi a verificare la regolare attuazione delle norme in agricoltura". Ed ha aggiunto: "La certezza delle verifiche è condizione e prerogativa essenziale per instaurare e mantenere nel tempo un clima di fiducia fra i consumatori e gli operatori di tutto il settore agricolo". L'APPELLO AI TURISTI A DENUNCIARE: I cittadini, sorpresi in vacanza dall'arrivo degli uomini dell'Arma, si sono mostrati più che disponibili. "Del resto -spiegano i militari- questa é una operazione che punta alla tutela dei loro interessi e ad evitargli disagi quando sono in vacanza". Ma nonostante ciò il numero verde del Comando dei Carabinieri politiche agricole non squilla abbastanza. "Il nostro numero verde è attivo 24 ore su 24 e arrivano delle denunce, ma non quanto vorremmo -spiegano- oltretutto l'800020320 non riguarda solo gli agriturismo ma tutto il settore agroalimentare, per segnalare, ad esempio, le frodi in campo alimentare".





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=251