ORDINAMENTO GIUDIZIARIO: AL BELEVEDERE CONCLUSO CONVEGNO ORDINE AVVOCATI
Data: Domenica, 27 giugno @ 23:17:22 CEST
Argomento: Cittadini e Giustizia




Consiglieri del Csm, rappresentanti nazionali del mondo dell’avvocatura e magistrati si sono confrontati sabato pomeriggio, al Belvedere di San Leucio al convegno dal tema «La professionalità del magistrato e dell’avvocato alla luce delle riforme ordinamentali» organizzato dall’ordine degli avvocati di Santa Maria Capua Vetere presieduto da Elio Sticco. Un’argomento di particolare interesse e soprattutto di attualità dal momento che il simposio ha anticipato di poche ore la fiducia sull’ordinamento giudiziario che il Governo dovrà porre la prossima settimana, così come confermato dal ministro per i rapporti con il Parlamento Carlo Giovanardi. Circostanza che proprio uno dei relatori, Ernesto Aghina, consigliere del Csm ha affrontato parlando di «strappo violento». Per il presidente dell’VIII commissione «un provvedimento atteso da tanto tempo e che ha avuto una vita parlamentare così accidentata e contrastata, non può subire un’accelerazione unicamente, da quanto si è letto, perché il calendario è intasato». «A prescindere dai correttivi del disegno di legge – ha aggiunto Aghina – non credo che vi siano urgenze tali da determinare uno strappo così violento qual è una fiducia che elude il confronto del dibattito parlamentare. Ci si può rivedere tranquillamente dopo l’estate per proseguire quello che può essere un cammino molto più proficuo». Il convegno si è proposto di approfondire, su un doppio binario, le preoccupazioni dell’avvocatura e dei magistrati: gli avvocati sollecitano entro questa legislatura la nascita dell’ambizioso ed atteso progetto di ammodernamento delle libere professioni mentre i magistrati chiedono al Governo di rivedere il testo sul contestato ordinamento giudiziario. I lavori, moderati dall’avvocato e membro del Csm Nicola Buccico, sono proseguiti con le relazioni dei consiglieri del Csm Luigi Riello e Leonida Primicerio; del vice presidente del Consiglio Nazionale Forense Eugenio Cricri; del giudice Stanislao De Matteis; dei consiglieri dell’Ordine degli avvocati di Santa Maria Capua Vetere Alberto Zaza d’Aulisio e Alfonso Quarto. Numerosi i magistrati del foro di Napoli, Roma e Santa Maria presenti fra il pubblico che hanno seguito il convegno.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=2271