NELLA REGGIA LA FESTA DEL COMANDO CASERTANO DELLA GUARDIA DI FINANZ
Data: Martedì, 22 giugno @ 09:03:14 CEST
Argomento: Cronaca




A Caserta il 230° Anniversario della Fondazione della Guardia di Finanza è stato celebrato nella Cappella Palatina, in Palazzo reale, presenti le massime autorità provinciali. Il significato della ricorrenza è stato illustrato dal comandante provinciale, colonnello Giancarlo Pezzuto, che ha sottolineato, tra l'altro, la proficua collaborazione con l'Autorità Giudiziaria ed in particolare con le procure della repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Napoli e Nola. Confermata, ha spiegato il colonello Pezzuto, la tendenza verso un ulteriore e significativo rafforzamento del ruolo di polizia economica e finanziaria svolto dalla guardia di Finanza, "sempre più orientata al contrasto delle violazioni in materia di spesa pubblica ed in generale di tutte le alterazioni della concorrenza e del mercato, oltre che alla repressione dell'evasione fiscale". Il comandante provinciale delle Fiamme Gialle ha tracciato un bilancio dell'attività svolta dal gennaio del 2003 al maggio di quest'anno. Nei 900 controlli fiscali, ha spiegato, tra l'altro, il col. Pezzuto, sono stati scoperti imponibili non dichiarati al Fisco per circa 200 milioni di euro ed Iva evasa per 40 milioni di euro. Scoperti, altresì, 113 soggetti risultati completamente sconosciuti al fisco. 3000 irregolarità sono state, poi, scoperte negli oltre 6000 interventi di controllo sull'emissione di scontrini e di ricevute fiscali. Individuati, poi, 540 lavoratori in nero o irregolari. In materia di accise, poi, a fronte di 53 interventi complessivi sono state scoperte 56 violazioni e denunciate 54 persone. Nella lotta allo spaccio di stupefacenti le Fiamme Gialle hanno sequestrato diversi chilogrammi di sostanza stupefacente, in prevalenza eroina, cocaina e hascisc, hanno arrestato 32 persone e ne hanno denunciate 99; 46 gli arresti, invece, nel contrasto alla pirateria aurdiovisiva. I militari della finanzà hanno denunciato anche 492 persone e sequestrati 12 mila audio e vidocassette, quasi 80 mila tra cd contraffatti , centinaia di masterizzatori, e televisori, decine di computer e quasi mezzo milione di prodotti contraffatti.,soprattutto articoli di abbigliamento,occhiali e borse. Sequestrati, in prevalenza ad elementi affiliati a clan camorristici, altresì, 225 videopoker. , nonché contanti, titoli e beni immobili per un valore complessivo di 11 milioni di euro.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=2243