SANTA MARIA C.V.: EX COOP LASCIA IL POSTO A DECO’ MULTIADRIATICA. DAL 16/3
Data: Domenica, 18 marzo @ 00:21:57 CET
Argomento: Economia


Santa Maria Capua Vetere (Caserta), 18 Marzo 2018 (Casertasette – Telexenews.it) – Ha aperto al pubblico – con la classica inaugurazione dal sapore paesano lo scorso 16 marzo, nell’ex sede della Coop (a Santa Maria Capua Vetere) - il nuovo Superstore Decò del gruppo Multicedi di Pastorano (Caserta) che ha assorbito i dipendenti dell’ex Unicoop Tirreno (anche a Napoli-Arenaccia). Una fusione, tra ex sede Coop ed ex dipendenti Coop e quelli attuali del Decò che qualcuno ha già battezzato Decoop, ma con due formazioni differenti. L’operazione è stata possibile grazie alla nascita di una nuova società del gruppo di Pastorano, la Multiadriatica amministrata da Pietro Ragozzino. Due stili diversi di fare supermercato così come sono differenti le clientele: quelli della ex Coop, i famosi soci affezionati anche ai prodotti Coop, dovranno abituarsi a fare la spesa nella nuova realtà che come location ricorda ancora il loro vecchio supermercato. I reparti dell’ex Coop nel nuovo Decò Superstore non sono stati modificati, quasi tutto è rimasto identico a parte l’aggiunta del nuovo logo e ovviamente i prodotti che oggi sono a marchio Decò. La fusione è avvenuta anche tra le maestranze, una nuova convivenza per entrambi i due gruppi di lavoratori, anche loro, con due formazioni diverse. Niente di nuovo per l‘inaugurazione prolungatasi oltre tempo, molto chiassosa, ancora in vecchio stile provinciale: nel parcheggio diventato improvvisamente affollatissimo giravano inutilmente (peraltro con molta difficoltà) ancora alcune ragazze con le biciclette dotate di cartellonistica pubblicitaria (ma a che pro?). L’apertura è stata preceduta da un lungo periodo di crisi della Unicoop Tirreno che a suo dire avrebbe avuto perdite da 2 milioni di euro l’anno tra Santa Maria e Napoli Arenaccia. I lavoratori ex Coop avevano protestato più volte chiudendo il supermercato così come di recente avevano fatto quelli della società che si occupa delle pulizie lamentandosi di non essere stati acquisiti nella nuova realtà. Nel 2013 la Unicoop Tirreno aveva subito una grave crisi finanziaria, coinvolgendo molti punti vendita in tutta Italia: di qui accordi fra aziende e sindacati con tagli accettati malvolentieri. Ipercoop Tirreno si impegnava affinché la gestione di tutti i punti vendita locali restasse nel sistema cooperativo. Nel gennaio 2016 nasce la Coop Alleanza 3.0 dalla fusione di tre cooperative storiche: Coop Adriatica, Coop Estense e Coop Consumatori Nord Est. La nuova struttura costituisce una società, Distribuzione Centro-Sud srl, per gestire tre Ipercoop campani (Afragola, Quarto e Avellino) lasciando alla Unicoop Tirreno la piena proprietà dei due super-store di Santa Maria Capua Vetere e di Napoli, nella zona dell’Arenaccia. Gli unici due per cui era stata decretata la chiusura entro il 31 dicembre 2017, in caso di mancata cessione delle due strutture e relativi organici a terzi. assessorato regione vincenzo de luca giunta giunta web presidenza regionale grande distribuzione gd conad carrefour crai auchan offerte volantini salumeria food



Follow Casertasette on Twitter







Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=21452