DROGA CAIVANO-CASERTA: DAVANTI A GIP FIGLIO DELL'ANGELO DI CARDITELLO, CESTRONE
Data: Venerdì, 12 febbraio @ 14:16:06 CET
Argomento: Cronaca


Santa Maria Capua Vetere, 11 febbraio 2016 - E' fissato per il 12 febbraio, davanti al gip di Napoli, l'interrogatorio di garanzia per Giovanni Cestrone, il figlio di appena 21 anni dello scomparso Tommaso (il colono e custode del Real Sito di San Tammaro definito «l’angelo di Carditello») agli arresti domiciliari da lunedì scorso nell’ambito dell’inchiesta della Procura antimafia su un cartello di spacciatori tra Caivano e il Casertano. Il giovane, reduce da un obbligo di dimora in corso da circa quattro mesi (revocatogli ieri) per possesso illegale e ricettazione di un fucile e di munizioni, è ritenuto dalla Procura antimafia di Napoli il referente della piazza di spaccio a San Prisco, in particolare hashish e cocaina. Otto i capi contestati nell'ordinanza che prende il via con un segnalazione avviata nel dicembre del 2013 sull'utenza telefonica intestata alla madre ma a lui in uso. Una serie di intercettazioni telefoniche che «svelano la carriera del Cestrone» nello spaccio di stupefacenti, dice l'accusa e dalle quali dovrà difendersi. L'udienza preliminare riguardante la detenzione di quel fucile trovato in possesso di Cestrone jr. e risultato rubato a Terni è fissata invece, ad aprile.



Follow Casertasette on Twitter

Parole correlate: Casertasette Caserta Sette Caserta cronaca Campania Napoli Benevento Avellino Salerno verdile bray paladini fondazione





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=21219