MOVIMENTO DEL VINO: DA CASERTA IL PRESS TOUR CON 20 BLOGGER INTERNAZIONALI
Data: Giovedì, 02 febbraio @ 18:02:24 CET
Argomento: Agricoltura




CASERTA, 2 FEBBRAIO 2012 (Casertasette) - È Castel Campagnano (Caserta) la prima tappa del viaggio stampa del Movimento Turismo del Vino che porta in Campania 20 wine&travel blogger e giornalisti provenienti da tutto il mondo. Al centro del viaggio ben 2 itinerari casertani: le terre del Pallagrello e del Casavecchia e quelle del leggendario Falerno, primo cru dell’antichità. Il viaggio stampa, che segue l’International Wine Tourism Conference, la Conferenza Internazionale Turismo del Vino che ogni anno sceglie un Paese europeo per fare il punto sul mercato dell’enoturismo, è organizzato dalla sezione campana del Movimento Turismo del Vino col patrocinio della Regione Campania, Assessorato al Turismo. L’obiettivo è la promozione dei territori del vino della Campania, luoghi, tradizioni gastronomiche, ricchezze ambientali e storico-artistiche. Il vino e la riscoperta degli antichi vitigni autoctoni della regione è il fil rouge del viaggio. La prima tappa è l’azienda Terre del Principe a Castel Campaganno di Peppe Mancini e Manuela Piancastelli, a cui si deve la riscoperta delle antiche uve di Pallagrello e Casavecchia. I pregiati vini dell’azienda (Pallagrello e Rosato) accompagneranno una degustazione di prodotti tipici del casertano, in primis una selezione di salumi di maialino nero realizzati artigianalmente in azienda. La delegazione degusterà il meglio della gastronomia del territorio: la mozzarella di bufala dop de Il casolare di Alvignano, il Conciato Romano de La Campestre in abbinamento alla Pizza fritta dell’Antica Pizzeria Pepe di Caiazzo. L’Ager Falernus sarà protagonista nella giornata di sabato 4 febbraio, quando la delegazione visiterà i territori del Massico e l’azienda Villa Matilde custode della storia dell’antico Falerno: si deve infatti a Francesco Paolo Avallone la riscoperta delle uve da cui i Romani producevano il “vino degli imperatori”. Dagli anni Sessanta Villa Matilde, condotta dai fratelli Maria Ida e Salvatore Avallone produce Falerno, e l’amore per quel territorio ha consentito di impostare la produzione nel totale rispetto dell’ambiente. Il MOVIMENTO TURISMO DEL VINO Il Movimento Turismo del Vino è l’associazione nazionale nata nel 1993 per aggregare le aziende vinicole che si distinguono nell’accoglienza in cantina e nelle promozione dei territori del vino. In Campania associa una cinquantina di aziende suddivise nelle cinque province della regione. L'associazione, presieduta da Daniela Mastroberadino, opera per promuovere le visite dei luoghi di produzione del vino, garantendo la salvaguardia dell'ambiente e dell'agricoltura di qualità, e si pone quale promotore di uno stile di vita il più possibile naturale, che metta l'ospite al centro dell'attenzione. L'evento più importante, divenuto vero e proprio modello di promozione enoturistica nel mondo, è stato e resta Cantine Aperte, la formula che ha aperto le porte delle aziende vitivinicole al mondo degli enonauti, facendo conoscere il mondo del vino, i territori, le strade della nostra regione e creando un movimento in Italia di oltre un milione di appassionati, cresciuti esponenzialmente anche in Campania: dalle poche centinaia di turisti degli inizi agli oltre diecimila delle ultime edizioni.

Follow Casertasette on Twitter

Parole correlate: Casertasette Caserta Sette Caserta cronaca Campania Napoli Benevento Avellino Salerno attualità enoteca viticultura export import vinicolo calice sommelier presstoday tastevin rossi turismo ambiente spettacoli notizie news internet novità reggia giornali quotidiani tv emittenti giornalisti giornalistici economia agricoltura radio televisione web stampa rassegna basket pepsi palamaggiò mozzarella locali notturni agricoltura commercio





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=20789