************ LETTERE, OPINIONI E COMMENTI (255)**********
Data: Martedì, 04 ottobre @ 16:56:08 CEST
Argomento: Giornali e Giornalisti


Un giro fra comunicati e rumors della città



CASERTA, OTTOBRE 2011 (Casertasette)

I comunicati inutili di Oliviero
Per favore qualcuno può dire a quel politico Oliviero che manda 23 comunicati al giorno - peraltro inutili - nella nostra mail - di toglierci dalla mailing list? Via mail non leggono la nostra richiesta. Seguirà classifica di altri comunicati inutili di altri politicanti
(E-Velina)

I sedicenti comitati anti tutto
Mail a nome di sedicenti comitati che hanno timore di rivelare la loro identità (tanto lo sanno tutti chi sono), pseudo operatori dell'informazione che cercano a tutti i costi una scorta, alimentando impossibili attentati pur di uscire dall'anonimato dei loro piccoli comuni e stare al centro dell'attenzione. L''ossessione perenne per il crimine che non li tiene manco in considerazione: anche questa è la provincia di Caserta. Eppure l'agricoltura ha ancora bisogno di braccia
(E-Velina)

A Caserta le escort non esistono: parola della coordinatrice del Pd
«La escort non è un modello da imitare, fare la escort non è un’aspirazione delle donne casertane». A farlo sapere agli «ignari» casertani, in un comunicato dello scorso settembre, è la coordinatrice provinciale delle Donne Pd. Quasi quasi verrebbe la voglia di lanciare un concorso per dimostrarle in contrario. E non inferiamo oltre.
(E-Velina)

Riprese tv ai consigli comunali: informazione conflitti di interesse. Una ex candidata a sindaco ora contesta il primo cittadino di Capua
Un’associazione collegata a una testata news lancia l’allarme, a Capua: non ci fanno fare le riprese dei consigli comunali. Per protestare, organizza un forum politico camuffato da informazione con alcuni rappresentati di blog locali e alcuni politici tra cui un ex ministro delle comunicazioni (pd). Addirittura sarà presentata un’interrogazione parlamentare sulla mancata autorizzazione alla ripresa dei lavori del consiglio comunale di Capua. Perché proprio Capua? Ah già, la presidentessa dell’associazione Attivamente, tale Loredana Affinito, è stata candidata per il Pd contro l’attuale sindaco di Capua. Il conflitto di interesse…«tira e molla»: lo vedono solo quando gli conviene.
(E-Velina)

La libertà di informazione e l’abuso di libertà degli pseudo giornalisti blogger
La provincia di Caserta pullula oramai di siti web (più o meno fotocopia uno dell’altro). Ci sono più siti di informazione o presunti tale che giornalisti. Dopo i primi due o tre giornali-web apparsi negli anni 2000, tra cui uno solo con regolare testata, tutti a lanciarsi nella rete anche in Terra di Lavoro. Copia-incollla di comunicati, niente di nuovo. L’ultimo presentato qualche giorno fa in una libreria casertana. «Internet ha stravolto il modo di fare informazione: le notizie vengono veicolate in tempo reale e, in molti casi, i fatti sono riportati con maggiore libertà e senza restrittivi vincoli editoriali» recita un comunicato. Dimenticandosi di tanti abusi della rete di tanti ragazzotti nemmeno giornalisti e dal clic facile sui blog in stile Fb. Pericolo per la rete, mancata regolamentazione: il bavaglio più che toglierlo, bisogna stringerlo per bene per l’abuso che si fa della rete, con offese velate da libertà di stampa ma vere diffamazioni. Schegge impazzite. Oramai sono tutti giornalisti...
(E-Velina)

Il Benvenuti al Sud della Ucciero. Gaffe da miss
L’assessora casertana dal cognome liternese, Teresa Ucciero, ha elogiato - nel corso di un suo intervento ad una conferenza stampa di presentazione di un concorso di miss tenutosi a fine settembre – il bel sole del Sud, evidenziando la tristezza della nebbia lombarda. Solo che seduta al suo stesso tavolo c’era la presentatrice della serata (che vive sull’asse Milano-Varese) che gliel’ha fatto subito notare. La Gelmini avrà fatto pure una gaffe sul comunicato scritto dal suo portavoce, ma la Ucciero ha usato la farina del suo sacco. .
(E-Velina)

La martiromania del giornalismo casertano
Dopo le presunte Veronica Guerin del giornalismo di Terra di Lavoro, c’è qualcuno che insiste a voler passare per un martire: ‘volevano uccidermi, c’è un proiettile per me, la mia voce dà fastidio etc’. Farneticazioni che non fanno nemmeno più breccia fra gli investigatori, annullate anche da qualche sentenza che sconfessa questi allarmismi. Il bello che c’è pure chi ci crede: questo si che è un reato, ma di procurato allarme. Ma come mai vogliono tutti una scorta a Caserta? E come mai prendono tutti il posto degli investigatori arrogandosi di sostituirsi ai giudici con i loro ‘deve essere arrestato’ chi è stato solo indagato o assolto? Incredibile. .
(E-Velina)

I ‘Masanielli on line della musica casertana. Il direttore - maestro contestato
Nel loro piccolo – tra commenti pubblici su social network, lettere spedite a destra e a manca con motivazioni più o meno ufficiali – stanno creando una sorta di telenovela nella musica casertana. Un’associazione quasi monopolistica di Terra di Lavoro pare voglia mettere in crisi il maestro delle Leuciane Festival, Nunzio Areni, privato di un concerto. Si adducono motivi più svariati (e quasi sempre i classici, quelli amministrativi) ma dietro - stando a quanto circola negli ambienti - ci sarebbero rumors particolari e, in tema di suoni, pare si odano chitarre hawaiane. Eroi all'orizzonte
(E-Velina)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=20634