CASERTA, CACCIA A LATITANTE A VUOTO. LEGALE TITOLARE ABITAZIONE: SOLO DANNI
Data: Domenica, 21 novembre @ 00:12:05 CET
Argomento: Cronaca




AVERSA, CASERTA 20 NOVEMBRE 2010 - (Casertasette) - I sopralluoghi e le ricerche condotte dalla polizia ad Aversa (Caserta) nell'abitazione e nell'esercizio commerciale di Giuseppe Inquieto, tese a individuare il nascondiglio del latitante dei casalesi Michele Zagaria "non hanno prodotto risultati ma solo danni ingentissimi alle strutture che saranno quantificati dettagliatamente nei prossimi giorni e il cui risarcimento sarÓ richiesto agli organi competenti". E' quanto fa sapere l'avvocato Rosario Pagliuca, legale di Inquieto, in merito ai controlli eseguiti tra ieri e oggi nelle proprietÓ del suo assistito, in via Marchionne 8, ad Aversa (Caserta). Dopo essere iniziati alle 15 di ieri, in esecuzione di un decreto di perquisizione emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, i controlli si sono protratti fino alle 23 per riprendere alle 7.30 di oggi. Forze dell'ordine e vigili del fuoco, con escavatori e martelli pneumatici, "hanno letteralmente devastato l'abitazione e l'esercizio commerciale alla ricerca di nascondigli dove potesse essersi rifugiato il latitante, - sottolinea l'avvocato Pagliuca - estendendo, senza esito, le ricerche anche all'area scoperta, adiacente all'edificio, un tempo destinata a deposito del Consorzio Tranvie Provinciali ed oggi in totale stato di abbandono". L'avvocato fa sapere che le perquisizioni hanno dato esito negativo: "non Ŕ stata rinvenuta alcuna traccia della presenza del ricercato nÚ, tanto meno, di rifugi, nascondigli, pareti mobili, cunicoli o anfratti nascosti che potessero ospitare esseri umani", sottolinea il legale di Inquieto.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=20207