GIALLO TV, LA REGGIA DELLE MERAVIGLIE NON VA IN ONDA: AZIONI LEGALI EPT
Data: Lunedì, 27 settembre @ 17:25:26 CEST
Argomento: Beni Culturali




CASERTA, 27 SETTEMBRE 2010 - L’Ente Provinciale per il Turismo di Caserta ha ricevuto nella serata venerdì 24 settembre, una nota con cui il responsabile Gestione e Sviluppo Convenzioni della Rai, Valerio Bellini, comunicava la decisione dell’azienda di annullare la messa in onda del programma televisivo “Il Parco delle Meraviglie”, prevista per domenica 26 settembre alle ore 16.35 dalla Reggia di Caserta su Rai Uno. Allo stato non si conoscono le motivazioni di tale decisione, anche se, presumibilmente, sarebbero da ricondurre a problemi di carattere tecnico e burocratico. L’Ept di Caserta, non conoscendo le motivazioni della decisione, non ritiene, allo stato, di poter entrare nel merito, ma ha manifestato, in una nota di replica, forte perplessità e disagio per il ritardo con cui la Rai ha comunicato la decisione. Un ritardo che non ha consentito di bloccare in tempo utile il piano comunicativo e pubblicitario dell’evento a mezzo stampa. Pertanto, tenuto conto del risalto dato dai media all’iniziativa televisiva, che presenta anche un rilevante carattere promozionale per la valorizzazione e diffusione conoscitiva della Reggia di Caserta, si è venuta a creare una situazione di grave contraddizione e conseguente danno di immagine, in quanto da un lato vi è stata ampia diffusione della notizia e dall’altro vi è stata una tardiva e immotivata decisione di annullare la messa in onda su Rai Uno. È evidente che l’annullamento della messa in onda del previsto programma televisivo da parte della Rai determina automaticamente l’esclusione di qualunque forma di pagamento per l’attività svolta da parte dell’Ept, Ente promotore dell’iniziativa, sia nei confronti della Rai che della società di produzione.

Probabile azione legale contro Guida Production

L'Ente provinciale per il turismo di Caserta è in attesa di conoscere dalla Rai e dalla Guida Production quali soluzioni intendano porre alla mancata messa in onda della trasmissione "Il Parco delle Meraviglie", prevista per ieri, domenica 26 settembre, alle ore 16.35 su Rai Uno dalla Reggia di Caserta. L'Ente ha già fatto sapere che non accetterà soluzioni di palinsesto che non siano dello stesso livello di evidenza in tv previsto dal contratto firmato con la società di produzione (Guida Production) in data 16 settembre 2010. L'Ente non ha effettuato alcun pagamento per la realizzazione della trasmissione e non sarà corrisposto alcun compenso, visto che il contratto prevede che il pagamento del progetto sia subordinato al rispetto di tutte le clausole e specificamente alla messa in onda del programma su Rai Uno il 26 settembre alle ore 16.35 e in replica su Rai International in data da definire. Se non saranno comunicate soluzioni adeguate, l'Ept procederà a un'azione legale nei confronti della Rai e della Guida Production, chiedendo il risarcimento dei danni, con particolare riferimento al danno di immagine derivante dalla tardiva e immotivata decisione di annullare la messa in onda del programma "Il Parco delle Meraviglie".





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=20010