CASERTA, CARCERI / 2: AGGREDITI AGENTI PENITENZIARI IN OPG E DA BOSS PUGLIESE
Data: Mercoledý, 11 agosto @ 15:32:07 CEST
Argomento: Cronaca




AVERSA (Caserta), 11 agosto 2010 - E' sempre pi¨ emergenza nelle carceri campane: solo nella giornata di ieri sono stati cinque i poliziotti penitenziari feriti. Lo segnala il segretario generale dell'Osapp, Leo Benedeuci, che parla di una "violentissima rissa" nell'Opg di Aversa e di un boss che ha aggredito un agente a Carinola (Caserta). "Nel casa di reclusione di Carinola - spiega Beneduci - un esponente di spicco della mafia pugliese con fine pena nel 2025, al rientro da un consiglio di disciplina, si Ŕ scagliato contro gli agenti addetti al reparto detentivo e contro l'ispettore di sorveglianza generale. I tre poliziotti penitenziari hanno subito lesioni guaribili in 3, 5 e 10 giorni". "Presso il giÓ tristemente noto ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa, invece - aggiunge il sindacalista - un folto gruppo di internati ha divelto le gambe di alcuni tavolini dando vita ad una violentissima rissa. Solo dopo due ore gli agenti presenti sono riusciti a ristabilire la calma e due agenti sono rimasti contusi mentre un internato sarebbe stato ricoverato in ospedale in gravissime condizioni". "Come sindacato, come poliziotti e come cittadini - conclude Beneduci - soprattutto in questi giorni, non ci resta altro che denunciare i continui sviluppi drammatici della condizione penitenziaria italiana, nella consapevolezza che non arriveranno interventi e correttivi, soprattutto a sostegno dei poliziotti penitenziari, dal Governo e, nello specifico, dal ministro Alfano e dal capo del Dap Ionta".

Follow Casertasette on Twitter







Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=19838