ROBOT SPEGNI-INCENDI IN GALLERIA: ATTIVATO IN GALLERIA PARCO DELLA REGGIA
Data: Marted́, 20 luglio @ 21:53:12 CEST
Argomento: Scienza




CASERTA, 20 LUGLIO 2010 Si chiama 'Robogat' ed e' il nuovo sistema di spegnimento automatico degli incendi in galleria realizzato da tre aziende di Pomigliano d'Arco (Napoli), messo in funzione lungo gli oltre mille metri della galleria ''Parco della Reggia'' di Caserta. L'impianto e' stato testato per sei mesi in loco e circa dieci anni in una galleria sperimentale messa a disposizione dall'Anas. All'inaugurazione hanno preso parte dirigenti dell'Anas, rappresentanti delle ditte costruttrici e autorita' provinciali e regionali. Il sistema e' stato ideato dall'ex comandante dei vigili del fuoco di Napoli Domenico Petti e alla sua realizzazione hanno collaborato, d'intesa con l'Universita' di Salerno, tecnici e ricercatori napoletani. L'impianto e' costituito da una parte fissa e da una monorotaia antincendio, ancorata sotto la volta della galleria. ''Una volta ricevuta la segnalazione di allarme incendio dai sensori predisposti in galleria - ha spiegato Petti - il robogat entra automaticamente in azione e, grazie al sistema visivo a infrarossi e alla sua intelligenza artificiale, va alla ricerca del fuoco, ne calcola le coordinate spaziali e utilizza l'acqua per spegnere l'incendio tramite il suo dispositivo di controllo remoto''. Tutte le immagini riprese dal 'robogat' sono trasmesse in tempo reale al sistema di controllo remoto: nella sala operativa dell'Anas di Napoli e' possibile escludere in qualsiasi momento l'automatismo e procedere con il controllo manuale attraverso un pannello di controllo. ''L'Anas - ha spiegato in una nota il presidente Pietro Ciucci, assente per altri impegni e rappresentato dal direttore centrale relazioni esterne e rappresentanza istituzionale Giuseppe Scanni - investe importanti risorse per la ricerca tecnologica e ha sostenuto questa innovazione mettendo a disposizione, tra l'altro, anche una galleria gestita dal compartimento Anas di Napoli per la sperimentazione''. Il progetto, ha aggiunto, ''e' volto a migliorare uno specifico segmento della sicurezza stradale, quello connesso all'attraversamento delle gallerie, che e' uno dei piu' delicati in quanto in galleria diminuisce la frequenza degli incidenti stradali ma aumenta del 50% il rischio delle gravi conseguenze, soprattutto in Italia dove sono presenti oltre la meta' delle gallerie dell'Ue''. ''Anche il potenziamento e l'ammodernamento del sistema viario - ha concluso - sono elementi imprescindibili della strategia di miglioramento della sicurezza''.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=19781