WEEK END ITALIANO IN BELGIO: FESTA CON LA CONSOLE ORIGINARIA DI SESSA AURUNCA
Data: Domenica, 27 giugno @ 16:35:56 CEST
Argomento: Enti e Comuni


ITALIANI CHE SI FANNO ONORE

ORGANIZZATO DAL CONSOLE DI CHARLEROI IL PRIMO WEEK END ITALIANO IN BELGIO

La dottoressa Iva Palmieri, Console in Belgio è di Sessa Aurunca. Stand con l’acqua di Suio e Musicalia Aurunca - Sfilate dell’Alfa Romeo e gruppi di sbandieratori. Una delegazione di Sessani ha consegnato al Console una lettera del Sindaco Luciano Di Meo.



Sessa Aurunca - CASERTA - (diFerdinando Terlizzi ) – Bella festa, piena di allegria e buon trampolino di lancio per il “Made in Italy” organizzata nel primo week end di giugno dove il nome di Sessa Aurunca ha vissuto il suo “momento di gloria” in Belgio dove la giovane Console Generale d’Italia a Charleroi, dottoressa Iva Palmieri ( nativa di Sessa Aurunca, dove tutti la ricordano con particolare affetto per le sue doti di preparazione e signorilità ) ha organizzato, in occasione delle Festa della Repubblica il primo week end italiano. Tutto è iniziato con la cerimonia di inaugurazione tenutasi proprio al Bois du Cazier, la ex miniera di Marcinelle ora trasformata in Museo. Nel suo toccante discorso di apertura il Console Dr.ssa Palmieri ha rivolto il suo saluto alla associazioni di ex minatori ed ha accomunato l’evento del 2 giugno 1948, che in Italia decretò l’instaurarsi della Repubblica a quello che nello stesso tempo accadeva in Balgio, dove numerosissimi italiani si trasferirono per lavorare nelle miniere di carbone. Ma nel disastro di Marcinelle, alcuni anni dopo, 126 di essi vi trovarono la morte. La celebrazione è proseguita con la partecipazione di numerosi artisti locali e italiani, tra cui il gruppo di ricerca “Musicalia Aurunca” di Alberto Virgulto che si è esibito più volte ed ha riscosso un enorme successo più volte sottolineato dallo speaker di “Radio Italia” sponsor della manifestazione e presente alla kermesse. Nel contempo, da Sessa Aurunca si sono recati a Charleroi alcuni esponenti del Comune di Sessa Aurunca che hanno recapitato al Console una lettera di saluto e di congratulazioni del Sindaco Luciano Di Meo. Della delegazione facevano parte anche alcuni produttori locali come i coniugi Brini dell’Azienda Agricola “Badevisco”, che produce olio e vino; il signor Andrea Grella che ha allestito uno stand con l’acqua di Suio. All’evento hanno dato lustro con la loro presenza il sindaco di Charleroi, che insieme al console Palmieri ha dato inizio alla festa con il taglio del classico nastro, nonché alcuni esponenti di prestigio della politica belga, come Elio Di Rupo, primo italiano eletto al Consiglio dei Ministri belga, e Paul Magnette, ministro dell’Energia.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=19658