BENI CULTURALI, CASERTA: REINTEGRATO DA GIUDICE SOPRINTENDENTE PAGANO
Data: Martedý, 16 febbraio @ 17:14:58 CET
Argomento: Beni Culturali




SANTA MARIA CAPUA VETERE (Caserta), 16 febbraio 2010 - Ha ottenuto il reintegro nei ruoli del ministero dei beni culturali il soprintendente archeologo Mario Pagano sollevato nel giugno 2009 dal suo incarico di responsabile di beni archeologici dell'area di Caserta Benevento. Lo annuncia il sindacato Confsal Unsa, precisando che il ripristino del ruolo "Ú stato stabilito dal giudice del Lavoro del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, che ha poi condannato l'Amministrazione al pagamento delle spese processuali e disposto che al soprintendente sia assegnato un incarico dirigenziale". Il Soprintendente Pagano, spiega il Segretario Nazionale Giuseppe Urbino, "era stato sollevato dal suo incarico da Pio Baldi, allora Direttore regionale della Campania". L'archeologo Pagano, sottolinea il sindacato, "aveva sempre contestato le ragioni del Direttore Regionale che, a suo dire, aveva creato una situazione fortemente nociva degli interessi pubblici coinvolti".





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=18842