BOSS DI SESSA AURUNCA (CASERTA) EVADE DA CLINICA DI ROMA: PRESO
Data: Giovedý, 13 agosto @ 14:44:48 CEST
Argomento: Cronaca




SESSA AURUNCA (Caserta, 13 agosto 2009) - Alberto Andreoli, pluripregiudicato affiliato al clan camorristico egemone a Sessa Aurunca (Caserta) e nel basso Lazio `Esposito-Muzzoni', Ŕ stato arrestato a Roma dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta e della capitale. Andreoli, 44 anni, Ŕ stato rintracciato poco distante da una clinica romana mentre era a bordo di un'auto alla guida della quale si trovava un'amica ignara che l'uomo fosse un fuggiasco. Andreoli, condannato in primo grado dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) a 24 anni di reclusione per associazione per delinquere di stampo mafioso, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e per traffico di armi, era stato arrestato nel 2005 con un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Napoli. Dopo un periodo di detenzione presso le carceri di Santa Maria Capua Vetere, Roma e Lanciano, nel 2007 gli erano stati concessi gli arresti domiciliari per gravi motivi di salute: prima presso la sua abitazione di Fabbrica di Roma (Viterbo) e poi presso una clinica della capitale. Gli investigatori della Squadra Mobile di Caserta, da tempo, sospettavano che l'uomo si concedeva frequenti assenze dalla struttura sanitaria e che progettasse di rendersi irreperibile immediatamente prima che la condanna emessa in primo grado divenisse definitiva. Sospetti fondati dal momento che Andreoli Ŕ stato rintracciato proprio mentre si allontanava dalla casa di cura. L'uomo, arrestato per evasione, Ŕ stato condannato, con rito direttissimo, a sei mesi di reclusione in carcere per evitare il pericolo di fuga.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=17593