EMERGENZA RIFIUTI: 4 COMUNI DEL CASERTANO CHIEDONO STOCCAGGIO PROVVISORIO
Data: Mercoledý, 17 marzo @ 14:55:53 CET
Argomento: Ambiente




"La soluzione del problema dei rifiuti, che Ŕ ormai ad un punto inaccettabile ed insostenibile, richiede un'assunzione di responsabilitÓ collegiale e a pi¨ livelli". E' quanto hanno sostenuto, Giuseppe Savoia, Salvatore Tessitore, Andrea Lettieri e Giuseppe Fiorillo, sindaci dei comuni di Sant'Arpino, Succivo, Gricignano d'Aversa e Cesa, in provincia di Caserta, nel documento sottoscritto questa mattina. "Per quanto ci riguarda - affermano ancora i quattro sindaci - noi siamo pronti a fare la nostra parte e stiamo congiuntamente lavorando per individuare aree di stoccaggio provvisorio al fine di eliminare i cumuli di immondizia dalle strade e per garantire le nostre comunitÓ sul piano igienico-sanitario". "Ma chiediamo subito - continuano i sindaci - un tavolo permanente ove siedano Regione, Commissariato dei rifiuti, Province e rappresentanza dei Comuni, per definire entro tempi ragionevoli, e prima dell'estate, un Piano complessivo di rientro dall'emergenza e di ritorno alla normalitÓ". "Sappiamo anche - affermano ancora i sindaci - che non Ŕ pi¨ rinviabile la realizzazione del Piano regionale dei rifiuti, pur con le opportune modifiche, avendo la consapevolezza che lo stesso non pu˛ prescindere dalla realizzazione dei termovalorizzatori. Lo richiede il nostro senso di responsabilitÓ e il dovere di tutelare il bene comune".





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=1677