CESA: ESEGUITI NOVE FERMI, RECUPERATO KALASHNIKOV CON COLPO IN CANNA
Data: Venerdì, 06 febbraio @ 09:02:00 CET
Argomento: Cronaca




AVERSA (Caserta) - Nove esponenti di spicco del clan dei Casalesi, ritenuti legati gruppo di fuoco della fazione Caterino-Ferriero, sono stati arrestati dai carabinieri di Aversa (Caserta), in esecuzione di decreti di fermo della Direzione distrettuale Antimafia di Napoli. Tra gli arrestati figurano alcune persone contigue al gruppo di Giuseppe Setola, capo dell'ala stragista, arrestato nelle scorse settimane dai carabinieri del comando provinciale di Caserta e accusato di numerosi omicidi, tra cui l'uccisione, in una sartoria di Castelvolturno, di sei immigrati del Ghana, nonché di attentati, per fini estorsivi, ai danni di imprenditori ed operatori commerciali dell'agro aversano. I carabinieri, a conclusione di indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea, hanno raccolto consistenti elementi di prova nei confronti degli arrestati, ritenuti mandanti e esecutori materiali di tentativi di omicidio ed attentati dinamitardi. Uno dei destinatari dei provvedimenti restrittivi, accusato tra l'altro dell'omicidio di un tabaccaio di Aversa, è stato trovato, al momento della cattura, in possesso di un fucile mitragliatore Kalashnikov. (6 febbraio 2009 - 08:00)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=16334