CAPUA (CASERTA): BULGARI SEQUESTRANO VIGILANTES SCAMBIATO PER RAPINATORE
Data: Mercoledý, 04 febbraio @ 00:14:39 CET
Argomento: Cronaca




CAPUA (Caserta) - Voleva una sigaretta, ma una guardia giurata addetta al controllo di un parcheggio di mezzi pesanti, Ŕ stata malmenata, legata ad un palo e derubata della pistola e del portafogli da tre camionisti bulgari che lo avrebbero scambiato per un rapinatore. E' accaduto a Pastorano (Caserta), non lontano dall'uscita del casello di Capua dell'Autostrada 'A1'. I tre camionisti sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di sequestro di persona, rapina e lesioni personali gravi. Secondo quanto si emerso dalle indagini, l'uomo si era avvicinato al tir bulgaro e aveva bussato al finestrino per chiedere una sigaretta. L'autista Ŕ sceso dal camion e, spalleggiato anche da due connazionali, lo ha aggredito e malmenato provocandogli ferite e lesioni giudicate guaribili in 40 giorni. I tre hanno poi legato l'uomo ad un palo di sostegno dell'illuminazione e sono rientrati a dormire nel tir. Un autotrasportatore italiano che ha seguito l'aggressione, ha avvertito i carabinieri di Capua che sono intervenuti sul posto ed hanno arrestato Kirilo Apostolovdel di 42 anni, Milen Milanov, di 35 anni e Pietrov Karalampiev, di 36, successivamente rinchiusi nel carcere di S.Maria Capua Vetere. La guardia giurata Ŕ stata soccorsa e trasportata in autoambulanza nell'Ospedale di Caserta. (3 febbraio 2009)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=16314